Sun acquista Nauticus

Per sostenere la propria strategia N1, Sun compra una start up specializzata nella produzione di tecnologia di switching per datacenter. Il fine è migliorare le funzioni di virtualizzazione.

21 gennaio 2004

Sun acquisterà la start up del Massachusets, Nauticus Networks, specializzata nella produzione per switch di datacenter.


L'acquisizione, strategicamente, è da collocare nelle iniziative per sostenere l'iniziativa N1 e, quindi, Nauticus sarà da collocare a fianco delle altre start up acquisite da Sun alla bisogna: CenterRun, Terraspring e Pirus Networks.


Nauticus produce switch ad alta performance per il bilanciamento del traffico fra server e appliance di sicurezza e che consentono di velocizzare le transazioni con il protocollo Ssl (Secure socket layer).


Si tratta, quindi, di scwitch che fanno riferimento alle comunicazioni di livello 4 e 7, potendo esaminare i pacchetti Ip utilizzando informazioni sulle applicazioni contenute nel modello referenziale Open System Interconnection.


La società del Massachusetts, che sviluppa i chipset internamente, sta da tempo lavorando a nuovi prodotti in grado di velocizzare il traffico, in ottica di virtualization.


Proprio questa caratteristica dovrebbe avere attirato le attenzioni di Sun, che, stando a quanto detto dal management, collocherebbe i prodotti di Nautilus nel contesto della propria tecnologia di virtualizzazione dei server.


Ancora non si sa se Sun rivenderà direttamente gli switch Nauticus N2000 e N2000V.


Per il terzo trimestre dell'anno si attende la conclusione dell'acquisizione. I 45 dipendenti di Nauticus saranno integrati nel plant di Sun di Burlington.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome