Subito cambia logo, brand e tono

Subito LogoLa ricerca o la trasformazione della brand identity sono momenti chiave nella strategia di marketing di una impresa.
Nessuno stupore, dunque, che a otto anni dalla sua creazione, anche Subito(.it) (la parentesi è tutt’altro che casuale, come vedremo tra poco – ndr) abbia sentito il bisogno di “rifarsi il look”.
La società, che ha chiuso lo scorso anno con un fatturato di 19 milioni di euro, in crescita del 30 per cento anno su anno e che continua nel suo percorso con previsioni di incremento molto ambiziose, apre la nuova stagione con un nuovo passo.
Non è solo una questione di immagine, è un cambiamento più profondo che rispecchia anche i cambiamenti che in otto anni sono intervenuti a livello sociale e nei comportamenti degli acquirenti.
Come spiega Francesca Protopapa, da poche settimane responsabile marketing della società, “Subito(.it) è una piattaforma nata nel 2007 per la compravendita di usato, le cui attività si sono gradualmente estese a un’idea più ampia di piattaforma per gli acquisti e la vendita, aperta sia ai privati sia ai professionisti. In questi anni, non solo è cambiato il profilo di Subito, ma sono cambiati i comportamenti dei suoi utenti oggi sempre più spostati verso il mobile”.
Al mobile Subito ha guardato fin dall’inizio, dapprima con un m-site, poi con una App che ha registrato ormai oltre tre milioni di download.
Ma adesso è arrivato il momento di voltare pagina.
Parliamo di rebranding, di immagine, di grafica.
Subito.it perde dunque il “.it”, diventa “Subito” e punta sull’immediatezza, sulla freschezza, sulla velocità.
“Il nuovo logo – racconta ancora Francesca Protopapa – non solo vuole distaccarsi dall’immagine precedente, troppo legata a una idea di sito concepito per un ambiente desktop, ma vuole enfatizzare un’immagine più pop e familiare dell’azienda”.
“Abbiamo pensato a nuovi tratti più personali ed emozionali”, prosegue la manager che racconta di un logo scritto a mano per sottolineare l’idea di un’azienda alla mano. E poi nuovi colori e nuove icone accompagnano un cambiamento importante anche nel linguaggi.
“Abbiamo tolto il .it per indicare come Subito sia raggiungibile ovunque, da qualunque piattaforma. Abbiamo ampliato la palette dei colori: non solo rosso e bianco, ma sei. Abbiamo chiesto aiuto a uno studio di design di Milano, Leftloft, per ridisegnare la corporate identity e il marchio. È stato dunque adottato Flea, un font proprietario sviluppato apposta per noi”.
snap subitoIl nuovo logo è caratterizzato da tre lineette, il cosiddetto “snap”, che simboleggia lo schiocco delle dita e dunque, di nuovo, fa leva sull’idea di immediatezza.
E poi ci sono le icone di categoria e di servizio, tutte pensate per rendere più immediato l’accesso alle diverse aree e sezioni del sito e rimandare, in ogni caso, a un’idea di ordine e di facilità d’uso e di accesso.
La campagna di rebranding è stata anticipata nelle scorse settimane sul sito, attraverso una forma di gioco che portava i visitatori a costruire e raccontare storie esclusivamente attraverso le icone.
Si è poi passati all’unbranded advertising, mentre nelle prossime settimane si partirà con le comunicazioni più istituzionali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here