Stonesoft, nuova Vpn a gennaio

Fra un mese disponibile StoneGate Ssl Vpn 1.1, sistema per il Single sign on con Windows Vista con funzioni di fault tolerance.

A gennaio sarà disponibile StoneGate Ssl Vpn 1.1 nuova versione compatibile per Windows Vista della soluzione per la connettività fault-tolerant.
Le sessioni fault-tolerant sono abilitate da appliance che costituiscono coppie d i punto di accesso duplicate. Insieme a StoneGate Firewall e alla sua funzionalità nativa di bilanciamento del carico, la soluzione fornisce sia l'accesso in sicurezza sia quello alle informazioni.

Nel caso in cui si guasti il punto di accesso, la sessione end user può essere automaticamente reindirizzata a un punto di accesso funzionante senza causare ritardi.
La configurazione di backup è realizzata in modalità “active-active”, cosicché in circostanze normali entrambi gli appliance Ssl Vpn operano come punti di accesso regolari, dividendo il carico di accesso e fornendo capienza ulteriore per il portale Ssl.

In tal modo ogni investimento nell'appliance di Stonesoft può essere utilizzato anche in reti ridondanti. Il punto di accesso secondario può anche essere inserito in una posizione fisica diversa, che permette alle aziende di svolgere compiti di disaster recovery con efficienza.

Le funzionalità avanzate includono log-in esteso con un'unica modalità (Ssingle sign-on): mentre prima questa pratica era limitata solo ad applicazioni Web, ora gli utenti possono accedere anche alle applicazioni più comuni con un'unica username e password.

Agli amministratori, fornisce un tool per la configurazione del single sing-on dell'utente finale: lo strumento di setup adattabile e auto configurabile esamina la pagina di log-in dell'applicazione e, automaticamente, configura le impostazioni.

Amministratori e utenti possono sfruttare la funzionalità ActiveSync per Microsoft Office, che fornisce un modo per tenere aggiornati e-mail e calendari/agende. In tal modo i responsabili di rete non devono scegliere se investire in applicazioni di push e-mail separate o usare la connettività Web mail.

Il meccanismo di blocco del dispositivo per ActiveSync fornisce sicurezza anche nel caso in cui il dispositivo mobile vada perso o si rompa, assicurando che le informazioni riservate dell'azienda non vengano sottratte.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here