Stonesoft Magirus, la partnership si estende

Ampliato a tutti i Paesi europei e del Medio Oriente in cui opera Magirus l’accordo di distribuzione già in vigore in Italia

Il produttore finlandese di soluzioni per la sicurezza e la business continuity ha annunciato di aver ampliato a tutti i Paesi europei e del Medio Oriente in cui opera Magirus quell'accordo di distribuzione già in vigore in alcuni Paesi, tra cui l'Italia, che si è dimostrato molto proficuo per entrambi i partner.


«In 2 anni di partnership siamo diventati il distributore N° 1 di Stonesoft - commenta Primo Bonacina, amministratore delegato di Magirus Italia -. Abbiamo dimostrato la capacità di sinergia che le nostre due aziende sono in grado di esprimere e in un certo senso abbiamo fatto da apripista all'odierno accordo a livello corporation».


Le ragioni di fondo ce le spiega Emilio Turani, country manager di Stonesoft Italia: «Innanzi tutto Magirus non è solo un Vad ma va oltre il valore per arrivare alla progettualità. Ciò si sposa perfettamente con la nostra visione del business che non si punta alla semplice dimostrazione della validità dei nostri prodotti ma intende fornire un supporto consulenziale ai nostri clienti. Inoltre, in questi anni di collaborazione abbiamo verificato la forza della sinergia della nostra offerta con le altre soluzioni a catalogo Magirus».


Tra le soluzioni a cui fa accenno Turani un posto privilegiato deve essere assegnato ai prodotti di virtualizzazione, in particolare quelli di VmWare: è di solo tre giorni prima di questo accordo l'annuncio della certificazione da parte di VmWare delle soluzioni Stonegate Virtual Firewall/Vpn e Stonesoft Virtual Ips (Intrusion prevention system).

Magirus si aspetta che la componente del suo business generata da Stonesoft, già in forte crescita anno su anno, abbia una ulteriore accelerazione, specie grazie alla possibilità di fare sinergia con le consorelle europee nelle trattative con le multinazionali.


Da parte sua Stonesoft promette di aumentare il suo supporto: «Il 2008 dovrà essere l'anno della svolta, le aspettative sono più grandi. Da parte sua Stonesoft ha deciso di aumentare l'investimento su Magirus lanciando un nuovo partner program specifico per i rivenditori di Magirus che, oltre a dare più sconti, prevede azioni congiunte di advertising e di diffusione di cultura - dichiara Turani -. Per esempio, abbiamo lanciato con Magirus Italia un programma di giornate congiunte sulla security destinate ai systems integrator e i loro clienti per fare cultura e condividere la roadmap. Ci ripromettiamo così di aumentare la brand awareness e la fidelizzazione».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome