Steinberg presenta Cubase 4 e Cubase Studio 4

Sono tante le nuove funzioni introdotte da Steinberg in Cubase 4. Il mixer è stato espanso nella nuova Control Room, che consente il controllo completo anche delle sorgenti esterne, di sistemi di monitor alternativi, talkback e mixer di studio indipendenti. È presente un nuovo set di Plug-in VST3: più di 30 nuovi plug-in sono stati creati in base al nuovo standard VST3, a coprire una vasta gamma di tipologie e applicazioni e dimostrano alcune delle nuove funzionalità disponibili con il protocollo VST3.
Cubase 4 è infatti la prima applicazione host (e come potrebbe essere altrimenti, visto che la casa madre è la stessa?) a garantire il pieno supporto per il protocollo VST3, una major update da tempo attesa e che segna un passo importante per la Virtual Studio Technology, integrando aggiornamenti, miglioramenti, modifiche e nuove funzionalità. Alcune delle nuove caratteristiche sono: un'ottimizzazione globale delle prestazioni; i plug-in VST3 non sono più limitati a un numero prefissato di ingressi e di uscite, la loro configurazione I/O può cioè essere adattata dinamicamente alla configurazione del canale al quale sono applicati; attivazione/disattivazione dei bus per ottimizzare la performance e razionalizzare il mixer; opzioni sofisticate di routine, per cui sarà possibile per un virtual instrument avere ingressi audio e ingressi MIDI multipli; le finestre di editing saranno ridimensionabili.

Tornando a Cubase 4, troviamo 4 nuovi virtual instrument: tre sintetizzatori virtuali - Prologue, Spector e Mystic - così come la versione player particolarmente ottimizzata del campionatore di Steinberg HALion: HALion One. Nuove funzioni anche per la gestione del lavoro: il MediaBay di Cubase è un centro di organizzazione, catalogazione, ricerca e preascolto dei suoni; SoundFrame è presente all'interno dell'intero programma e serve quale interfaccia universale per la gestione e l'accesso ai suoni. Anche l'interfaccia è stata migliorata.

I requisiti minimi richiesti sul Mac sono: Power Mac G4 1 GHz o Core Solo 1.5 GHz (l'applicazione è Universal Binary), Mac OS X 10.4, 512 MB RAM, risoluzione video 1024 x 768 pixel, periferica audio compatibile CoreAudio, lettore DVD, porta USB per la chiave di protezione; è necessario l'accesso a Internet per l'attivazione della licenza. L'aggiornamento da Cubase SX 3 costerà 180 euro e ci sono possibilità di upgrade anche da versioni precedenti, a prezzi più alti. Il distributore prevede anche un grace period: per chi ha acquistato Cubase SX 3 dopo il 21 Agosto 2006 l'aggiornamento ha un prezzo di 36 Euro (IVA inclusa).

Steinberg ha presentato anche Cubase Studio 4, il software per la creazione e la produzione musicale ideale per compositori e producer, che, come la versione completa Cubase 4, integra il nuovissimo sistema SoundFrame Universal Sound Manager per la gestione di tutti i file audio, delle patch e dei suoni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome