Station 12 acquisisce SpecTec:

Presso la sede Genovese di SpecTec srl, si è tenuta Venerdì 27 Ottobre la conferenza stampa durante la quale l’Ing. Giampiero Soncini e Eugenia Di Santo, Amministratori Delegati della filiale italiana della multinazionale leader mondiale …

Presso la sede Genovese di SpecTec srl, si è tenuta Venerdì 27
Ottobre la conferenza stampa durante la quale l'Ing. Giampiero
Soncini e Eugenia Di Santo, Amministratori Delegati della filiale
italiana della multinazionale leader mondiale nella fornitura di
sistemi software di manutenzione per il settore navale e industriale,
hanno annunciato alla stampa che Station 12 ha acquisito l'intero
pacchetto azionario della Società.
Station 12, che è leader mondiale delle comunicazioni satellitari
detenendo il 25% del mercato, è di proprietà della Telecom Olandese
(KPN) al 65% e della Telecom Australiana al 35%. Nel 1999 ha
raggiunto un fatturato di oltre 500 miliardi di lire. Grazie
all'esperienza di SpecTec srl e alla sua profonda conoscenza del
mercato italiano, Station 12 si pone come obiettivo di incrementare
il proprio giro di affari e fatturato e fornire un sempre maggiore
numero di servizi a valore aggiunto ai propri clienti. Per Station 12
si è quindi trattato di una iniziativa a valenza strategica, mentre
per SpecTec l'opportunità è stata prevalentemente di ordine
finanziario, che ha consentito di incassare una cifra pari a circa
170 miliardi di Lire. Durante l'incontro è anche emerso un fenomeno
non nuovo a chi opera nel campo dello sviluppo software e
nell'informatica più in generale: la carenza di personale preparato.
SpecTec, operando su un pacchetto che richiede, ad ogni
installazione, una consistente fase di personalizzazione, lamenta la
mancanza di programmatori. Si pensi che, a seguito dell'ultima
inserzione pubblicata su due dei più importanti quotidiani di Milano
e Genova, mediante la quale si cercavano programmatori in Visual
Basic, non sono stati in grado neppure di effettuare la selezione in
quanto non hanno ricevuto alcuna candidatura. Per l'anno 2001 SpecTec
srl si è comunque posta importanti obiettivi come quello di
incrementare del 20% il proprio giro d'affari, aumentare il numero di
risorse umane impiegate, e di aprire nuove sedi tra cui uno in
Turchia e uno a Milano, tutti obiettivi che potrà meglio raggiungere
anche grazie all'acquisizione da parte della società di
telecomunicazioni olandese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here