Startupbusiness entra in BizSpark

Tutte le società che aderiscono all’iniziativa della Camera di commercio di Milano potranno accedere al programma di Microsoft

Microsoft ha siglato un accordo con la community “Imprese e start up” (www.startupbusiness.it). Da oggi tutte le società iscritte alla community potranno accedere al programma BizSpark che, senza costi iniziali, permette di accedere a tecnologie e strumenti di sviluppo software per realizzare soluzioni per computer, web e telefonia.


Nell’ambito di BizSpark, Microsoft fornisce alle start up un abbonamento Microsoft developer network (Msdn) Professional di tre anni. Msdn rende disponibile per il download un ampio set di strumenti di sviluppo necessari per sviluppare, testare e gestire applicazioni sulla piattaforma Microsoft, inclusi Visual Studio e .Net Framework, oltre a servizi di supporto professionali e risorse informative specialistiche. Per le start up che sviluppano software in hosting, BizSpark include licenze per l’utilizzo in produzione dei server di gestione e per l’hosting di applicazioni, tra cui Windows Server, Microsoft Sql Server, Microsoft Office SharePoint Portal Server, BizTalk Server e Systems Center, a cui presto si aggiungerà Microsoft Dynamics Crm.


Il programma fornirà anche una rete mondiale di partner di hosting, che offriranno servizi di hosting a prezzo scontato alle start up che desiderano rendere disponibili online le proprie attività di business o i propri prodotti utilizzando le licenze BizSpark. Infine, le start up avranno l’opportunità di essere inserite e promosse in BizSparkDB, una directory online in cui Microsoft renderà visibili ogni giorno le giovani aziende più promettenti di tutto il mondo.


Oltre all’offerta BizSpark di base, Microsoft assicurerà che i membri del programma BizSpark ricevano notifiche delle proposte di particolare interesse per le start up, come ad esempio: tecnologie di cloud computing Microsoft, con accesso alla Community technology preview (Ctp) di Azure Services Platform, una nuova piattaforma di elaborazione che aiuterà gli sviluppatori a realizzare le applicazioni di nuova generazione, che vanno dal cloud computing ai datacenter enterprise.


E’ previsto anche l’accesso alla Community technical preview (Ctp) di Live framework, un framework interoperabile che gli sviluppatori possono utilizzare per accedere e utilizzare Live Services. Live Services è un set di componenti di Azure Services Platform per la gestione di dati degli utenti e risorse applicative, che include le tecnologie Live Mesh per la sincronizzazione dei dati degli utenti e l’estensione delle applicazioni Web a più dispositivi.


Microsoft web platform installer e Microsoft web application installer, rendono invece più semplice e veloce per gli sviluppatori introdurre sul mercato avanzate applicazioni Web Php e .Net, oltre ad applicazioni Open Source pacchettizzate totalmente compatibili con la piattaforma Web Microsoft.



Stratupbusiness è un progetto sostenuto da Innovhub, azienda speciale della Camera di commercio di Milano per l'innovazione, nata da un'idea di Emil Abirascid con il contributo di Questar di David Orban. La community che conta oltre 500 iscritti tra start up, imprese, investitori, incubatori, parchi scientifici e tecnologici, Università (l'iscrizione è soggetta ad approvazione) consente ai vari attori dell'innovazione di incontrarsi, dialogare, fare business, inoltre promuove e organizza eventi fisici come lo 'speed dating dell'innovazione' che si è svolto a febbraio 2009.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here