Stanca spiega la rivoluzione digitale alle famiglie

Dal 28 gennaio 16 milioni di opuscoli saranno inviati agli italiani per spiegare come utilizzare le nuove tecnologie

Istruzioni per l'uso dell'innovazione digitale per le famiglie. Gli strumenti
digitali e i servizi a disposizione delle famiglie e di chi sa navigare; come
utilizzare le nuove tecnologie; cosa fare per avvalersi degli incentivi per
acquistare un pc e i corsi per imparare a usarlo; i nuovi diritti del cittadino
digitale: sono i capitoli dell'opuscolo “L'Innovazione digitale per le
famiglie”
, voluto da Lucio Stanca, ministro per l'Innovazione e le
Tecnologie, e che sta per arrivare a casa degli oltre 16 milioni di famiglie
italiane accompagnato da una lettera di Silvio Berlusconi, presidente del
Consiglio.




L'iniziativa, che probabilmente susciterà qualche polemica visto la concomitanza con la campagna elettorale, è stata presentata questa mattina dal ministro dell'Innovazione Lucio Stanca che ha parlato dell'opuscolo come di un libretto di
informazioni semplici e chiare
per facilitare la vita delle famiglie italiane. Dall'inizio della legislatura è stata avviata una vera e propria riforma digitale che richiede un rilevante impegno non solo tecnologico, ma soprattutto culturale per cambiare i modi tradizionali di conoscere e di operare e offrire così maggiori opportunità per tutti, nessuno escluso"


La pubblicazione, corredata da dodici vignette realizzate da Forattini,
sarà distribuita dal 28 gennaio da Poste Italiane attraverso i
propri cinque centri territoriali ad un ritmo di un milione di opuscoli al
giorno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here