Spesa It: 2007, ridimensionamento in vista

Secondo i dati Gartner, nel corso del prossimo anno le aziende investiranno meno di quanto inizialmente preventivato in It. Anche se qualche comparto si differenzierà positivamente.

In base ai dati resi noti da Gartner, le grandi imprese - per intendersi
quelle con oltre 1 miliardo di dollari di fatturato annuo - hanno preventivato
per il prossimo anno un incremento del 2,8% della spesa It, ridimensionando
precedenti stime, che davano la crescita al 6%.

Secondo Gartner, che ha condotto questo studio a
livello mondiale, alla base di queste decisioni conservative ci sono una serie
di fattori determinatisi nel corso di quest'anno.

In particolare, sostiene la società di ricerca, nel corso del 2006 le aziende hanno visto crescere in modo significativo le spese destinate al supporto delle attività legate al loro core business.
Si parla di energia elettrica, di spese necessarie
all'adeguamento alle normative vigenti, e di una serie di altre voci non
discrezionali che hanno finito per consumare risorse prima destinate ad
investimenti di tipo strategico.


Per il prossimo anno, dunque, prioritario per le aziende
sarà ridurre i costi operativi
, in tutti i loro comparti. It inclusa, evidentemente.
Naturalmente, non per tutte le imprese la situazione è identica.
Per l'industria dei media si parla di un
incremento della spesa nell'ordine del 7%, laddove dal 2005 al 2006 si era
registrato un +4%.

Forte invece il calo nelle
aziende dell'area prodotti consumer: si parla di un -6% laddove lo scorso anno
era stato registrato un incremento dell'8%.


Retail,
viaggi, chimico-farmaceutico, sanitario sono i settori che registreranno le
crescite più significative, con incrementi compresi tra il 5 e il 6%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome