Sos Impresa Italia per le aziende a rischio chiusura

L’accordo è stato firmato da Unicredit con con Confcommercio, Confartigianato, Cna e Casartigiani

Unicredit Group va in soccorso delle piccole imprese. L’istituto di credito ha firmato con Confcommercio, Confartigianato, Cna e Casartigiani un’intesa che avvia il progetto "Sos Impresa Italia" finalizzato al salvataggio nei prossimi sei mesi di circa diecimila piccole imprese a rischio di chiusura a causa delle difficoltà provocate dalla crisi finanziaria mondiale.


Il progetto si concretizza nella creazione di 80 task force territoriali che prenderanno in esame le situazioni di disagio creditizio delle piccole imprese segnalate dalle Associazioni di categoria. "E' un'operazione che avrà alla fine una cubatura non lontanissima da un miliardo di euro", ha commentato Nicastro, deputy ceo di Unicredit.

Gli strumenti del piano sono da una parte congiunturali, come l'allungamento del piano d'ammortamento fino ad ulteriori cinque anni rispetto alla durata originaria, e in questo senso vanno ad aggiungersi alla recente moratoria dei debiti delle Pmi firmata lo scorso 3 agosto da Abi, organizzazioni imprenditoriali e dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti; dall'altra si vuole intervenire sulla struttura patrimoniale e finanziaria delle imprese, come nel caso del consolidamento delle passività a breve termine e del prestito partecipativo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome