Sophos – Fondamentale diffondere la cultura della sicurezza

Gli accorgimenti di sicurezza per quanto concerne l’uso di Internet e della posta elettronica sono fondamentali per assicurare la massima protezione alla rete aziendale. Sempre più frequentemente i pericoli nascono all’interno delle …

Gli
accorgimenti di sicurezza per quanto concerne l’uso di Internet e della
posta elettronica sono fondamentali per assicurare la massima protezione alla
rete aziendale. Sempre più frequentemente i pericoli nascono all’interno
delle organizzazioni a causa di comportanti non conformi, poco attenti o anche
solo involontariamente pericolosi dei dipendenti, derivanti da una mancata consapevolezza
delle possibili conseguenze dell’uso non sicuro di Internet e della posta
elettronica. Ecco perché risulta utile stilare un decalogo che, in maniera
molto semplice, ponga l’accento su quei comportamenti virtuosi che possono
ridurre al minimo i rischi di esposizione della rete aziendale alle minacce
determinate da virus, spyware e adware:

1. Usare un software antivirus e tenerlo sempre aggiornato
Le soluzioni di sicurezza rilevano e rimuovono i virus. E' importante disporre
di un sistema in grado di aggiornare tutti i computer aziendali regolarmente
e tempestivamente: il nuovo malware è infatti in grado di diffondersi
con estrema rapidità. Inoltre, vanno installate regolarmente le patch
del sistema operativo utilizzato, in modo da poter chiudere eventuali vulnerabilità
che possono esporre il PC al pericolo di attacchi virali. Per una protezione
ancora più efficace è consigliabile utilizzare un firewall, che
bloccando l’accesso non autorizzato alla rete, impedisce che le informazioni
riservate possano uscire a causa di virus.

2. Conservare sempre copie di back up di tutti i dati
È sempre meglio avere a disposizione anche copie del software e dei sistemi
operativi, in modo da poterli sostituire immediatamente nel caso in cui i file
e i programmi vengano infettati.

3. Non effettuare mai acquisti suggeriti da e-mail non richieste
Il pericolo è di veder inserito il proprio indirizzo e-mail nelle liste
che vengono vendute agli spammer, con il duplice svantaggio di ricevere ulteriore
e-mail spazzatura e di aumentare il rischio di finire vittime di frodi.

4. Cancellare i messaggi di mittenti sconosciuti
Recentemente i virus writer si sono alleati con gli spammer, oltre all’effetto
fastidioso l’e-mail spam possono contenere dei virus che si attivano all’apertura
dei messaggi.

5. Non rispondere allo spam ed ignorare i link al suo interno
Rispondere ai messaggi spam, anche semplicemente per cancellare l’abbonamento
alla mailing list, serve solo per confermare la validità dell’indirizzo
e-mail allo spammer, che spedirà una maggior quantità di messaggi.

6. Non usare la modalità "anteprima" nel client di
posta

L’opzione anteprima apre il messaggio e comunica agli spammer che la loro
e-mail è andata a buon fine. Quando si controlla la posta è consigliabile,
già in base all’oggetto e al mittente, capire se si tratti di messaggi
spazzatura.

7. Impostate il filtraggio della posta elettronica
Per una protezione proattiva contro le nuove minacce è utile filtrare
i messaggi e-mail potenzialmente malevoli direttamente sul gateway di posta.

8. Utilizzare anche indirizzi secondari e fornirli solo a persone fidate
Si consiglia di dare l’indirizzo principale solo ad amici e colleghi e
di utilizzare gli indirizzi secondari per i moduli web. Non pubblicate mai l’indirizzo
principale su forum, newsgroup o altri siti pubblici, gli spammer potrebbe facilmente
intercettarli con l’utilizzo di programmi che navigano su internet alla
ricerca di indirizzi e-mail.

9. Non installare software non autorizzato o navigare su siti che si
autolanciano

Si esporrebbe il proprio PC al pericolo di attacchi di virus e di altre forme
di malware.

10. Utilizzare password diverse e mai intuitive
E' importante usare password sempre diverse per l’accesso ad ogni area
web protetta per impedire ai cybercriminali, una volta rubata la password, di
avere accesso a tutte le proprie informazioni private. E' sconsigliabile inoltre
l’uso di password scontate e facili da individuare come il nome della
fidanzata e della squadra del cuore. Gli utenti dovrebbero prestare molta attenzione
quando scelgono le password per assicurare la sicurezza sia della rete aziendale
che ai propri dati personal”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here