Software per la sicurezza: +19,8%

I dati Gartner relativi al 2007 svelano un mercato in continua crescita. La crescita di Emc, la conferma di Symantec, l’avanzata di Microsoft.

10,4 miliardi di dollari, con una crescita del 19,8% rispetto al 2006. Tanto, secondo Gartner, ha rappresentato il mercato del software per la sicurezza nel corso dell’intero 2007.
Nessun segnale di rallentamento per il comparto: la domanda resta alta sulla scorta dei reali timori legati a perdita dei dati, violazione della privacy, necessità di adeguamento alle normative nazionali e internazionali.

La classifica dei primi fornitori vede al primo posto Symantec, con una share del 26,6% e un fatturato di 2,76 miliardi di dollari, in crescita dell’8% rispetto all’anno precedente. Al secondo posto McAfee, con 1,22 miliardi, una share dell’11,8% e una crescita anno su anno del 14,2%. In terza posizione Trend Micro (809,6 milioni), in quarta Ibm (697,9 milioni), in quinta CA (419 milioni) e in sesta Emc (414,6 milioni di dollari). Significativa è proprio la performance di Emc, che ha registrato un incremento del 240,5% rispetto all’anno precedente, rafforzando la propria posizione soprattutto grazie alle acquisizioni.

Gartner evidenzia anche come oltre il 40% del mercato sia da attribuirsi alla categoria “Altri”, che rappresentano un giro d’affari di 4,17 miliardi di dollari. In questo gruppo rientra ad esempio Microsoft, destinata a diventare un competitor rilevante nel comparto.

Per quanto riguarda invece la tipologia di applicazioni, Gartner sottolinea come l’area dell’e-mail security abbia registrato crescite nell’ordine del 45,4%, mentre l’area del security information and event management ha messo a segno un +32,1% anno su anno.

Meno brillanti, invece, i risultati messi a segno sul fronte degli antivirus di classe enterprise e del web access management, che comunque mette a segno un +12,7%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here