Smau 2004 – L’opinione di Microsoft

Per David Moscato, direttore della divisione piccola e media impresa e canale di vendita indiretto è buona la presenza dei rivenditori e delle imprese. «Un giudizio corretto sulla manifestazione deve essere espresso valutando il costo per contatto e questo costo appare piuttosto alto»

Microsoft ha scelto di impostare la propria presenza a
Smau dando la massima enfasi alle Pmi.
Anche per questo abbiamo deciso di
fare un bilancio di Smau con il direttore small and medium business e canali di
vendita indiretti David Moscato.
Le piccole e medie imprese sono
venute a Smau?
Si, ne sono venute. Abbiamo incontrato un bel
numero di operatori.
Chi è venuto a visitare il vostro stand?

Tante imprese e tra loro eterogenee, se devo evidenziare
qualche elemento direi che giovedì e venerdì abbiamo visto imprese provenienti
da ree geografiche limitrofe a Milano o comunque del Nord Italia. Ci ha sorpreso
positivamente vedere che tra sabato e domenica sono stati attivati molti
contatti di business con imprese del Sud Italia.
Cosa vi
chiedono questi imprenditori?
Soluzioni, soprattutto soluzioni.
Ce lo aspettavamo ed è anche per questo che Microsoft ha impostato il proprio
stand creando degli spazi di ospitalità per i propri partner che sono poi il
principale veicolo di produzione e di veicolazione delle soluzioni.

Che competenze esprimono?
Il livello tecnico
si alzato rispetto al passato. Ho detto che si tratta di operatori che chiedono
soluzioni ma ce ne sono anche molti che vengono al nostro stand per delle
dimostrazioni di prodotto. Le nostre sale demo erano sempre piene. Ma in Smau ci
siete venuti anche per cercare nuove partnership. In fiera sono state
pianificate delle azioni di ingaggio per la rete dei Punti Microsoft.

Come è andata?
Bene, abbiamo visto molti
operatori.

Un numero?
Non ho i dati di
consuntivo comunque direi circa 150 aziende.
Quindi i rivenditori
vengono a Smau?

Si, ci vengono. I rivenditori e i Var un giro a
Smau ce lo fanno. Anche se non è una fiera pensata per loro e se mancano eventi
o contenuti espressamente pensati per loro da parte dell'organizzazione.

In definitiva siete soddisfatti?
In termini di
numero di contatti il risultato è valido. Una partecipazione importante come la
nostra va però valutata anche con alcune analisi che dovranno essere svolte a
freddo e che in definitiva ci devono dire quale è il costo per contatto di una
operazione del genere.
A con gli elementi che avete oggi come
appare?

Appare alto. Ripeto va valutato ma mi sembra un costo
alto, anche considerando che Microsoft è oggi in grado di contare su un proprio
ecosistema di relazioni e di contatti che generano a loro volta interesse presso
le aziende. Un valore che si esprime indipendentemente dalla fiera nella quale
si trova la nostra organizzazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here