Home Cloud Smart working, le nuove funzioni di Dropbox per gestire il lavoro remoto

Smart working, le nuove funzioni di Dropbox per gestire il lavoro remoto

Con il crescente e diffuso utilizzo dello smart working, le nuove funzioni in arrivo in Dropbox sono pensate per aiutare i professionisti e i dipendenti a gestire meglio il lavoro da casa.

La prima di queste novità della piattaforma Dropbox riguarda le password, la cui gestione, in situazioni di smart working, diventa ancora più essenziale, con la necessità di autenticarsi di frequente a diversi servizi e piattaforme online.

Dropbox Passwords è per l’appunto un’app password manager. Si occupa di salvare le password in modo sicuro e di inserirle automaticamente per consentire all’utente di accedere rapidamente a siti web e app.

Smart working Dropbox

Al momento Dropbox Passwords è disponibile per alcuni utenti Dropbox Plus selezionati, in versione private beta, e consente di eseguire il sign-in con le app per dispositivi Windows, Mac, iOS e Android. Dropbox Passwords protegge le credenziali con crittografia zero-knowledge, rendendo le password accessibili solo da parte dell’utente.

Sempre in tema di sicurezza, è in arrivo anche Dropbox Vault. Mediante l’utilizzo di un PIN per un accesso sicuro, Vault offre un ulteriore livello di sicurezza per i file personali più importanti dell’utente.

Smart working DropboxI file sono organizzati nel cloud e accessibili da qualsiasi dispositivo ed è possibile designare amici o familiari fidati che hanno la possibilità di accedervi in caso di emergenza. Anche Dropbox Vault è attualmente disponibile in versione private beta per alcuni degli utenti Plus.

La funzione di backup del computer sincronizza le cartelle sul Pc o Mac dell’utente con Dropbox. Una volta attivata questa funzione, è possibile eseguire automaticamente il backup delle cartelle presenti sul proprio computer Pc o Mac, inclusi desktop, download e documenti, direttamente nella cartella Dropbox.

Smart working Dropbox

File e cartelle vengono continuamente sincronizzati tra il cloud e il drive del computer, e sono accessibili da qualsiasi luogo. La funzione di backup del computer è ora disponibile in versione beta sui piani Dropbox Basic, Plus e Professional.

A proposito di piani (e non solo, considerando che lo smart working coinvolge tutti in famiglia), il piano Dropbox Family offre un posto in cui organizzare le vite digitali della propria famiglia, per condividere foto, video e documenti importanti. Dropbox Family consente a un massimo di sei membri della famiglia di condividere 2 TB di spazio di storage e di avere le viste dei propri account individuali, in un unico piano con una singola fattura.

Smart working Dropbox

I membri della famiglia possono creare spazi condivisi per rendere i contenuti facilmente accessibili a tutta la famiglia e ciascuno dispone del proprio spazio privato per i contenuti personali. Al momento Dropbox Family è in fase di beta test con alcuni utenti e la società ne prevede un roll-out più ampio nel corso dell’anno.

HelloSign

Dropbox sta inoltre introducendo aggiornamenti al prodotto HelloSign, la soluzione di firma elettronica e archiviazione (nata in seguito all’acquisizione di HelloSign da parte di Dropbox). È ora possibile inviare, firmare e archiviare gli accordi in un unico flusso di lavoro senza uscire da Dropbox. Il roll-out di questa funzionalità inizierà per alcuni utenti selezionati, in fase beta, nelle prossime settimane e diventerà generalmente disponibile per tutti gli utenti il prossimo mese.

App center

Infine, la società ha lanciato il nuovo Dropbox App Center, un luogo centralizzato per trovare gli strumenti di sviluppatori terze parti, tra cui Zoom, Slack e Google, per rendere ancora più efficiente lo smart working. Ora in versione beta, l’App Center consente di scoprire, conoscere e connettere le app al proprio account Dropbox.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php