Home Digitale Slack, le nuove funzionalità per utenti, team e sviluppatori

Slack, le nuove funzionalità per utenti, team e sviluppatori

Alla user conference annuale, Slack Frontiers, la società ora di proprietà di Salesforce ha annunciato di aver reingegnerizzato la piattaforma Slack dalle fondamenta, per dare la possibilità a tutti nell’organizzazione – sviluppatori e non – di rendere il lavoro più semplice, piacevole e produttivo.

Slack, in collaborazione con Salesforce, si è focalizzata sullo sviluppo di prodotti e funzioni che aiutino le aziende a costruire il loro digital headquarter in modo che possano operare e avere successo in questa nuova era di lavoro digital-first.

Secondo Slack non si tratta di tradurre i modelli di lavoro esistenti in uno spazio virtuale, ma di rimodellare dalle basi il nostro modo di lavorare. Con Slack come proprio Digital HQ.

Proprio come non ci sono due aziende uguali, così non ci sono due headquarter digitali uguali. I team hanno bisogno di personalizzare le soluzioni in base alle loro esigenze aziendali uniche e Slack si sta impegnando per far sì che ciò accada.

Slack

Il Workflow Builder completamente riprogettato, un elemento core della nuova piattaforma Slack, permetterà agli utenti di automatizzare il lavoro per se stessi e i loro team senza scrivere una riga di codice.

Chiunque in un’organizzazione potrà creare un flusso di lavoro in Slack trascinando e rilasciando pezzi di app esistenti e poi personalizzando il modo in cui funzionano insieme come meglio preferisce, senza bisogno di formazione.

Workflow Builder e integrazioni

Dal lancio di Workflow Builder – ha sottolineato Slack –, più di 400.000 utenti hanno creato flussi di lavoro. Inoltre, l’80% dei clienti che costruiscono workflow non sono sviluppatori.

La nuova piattaforma Slack – assicura la società – dà a chiunque il potere di automatizzare le attività quotidiane in modi più flessibili che mai, liberando il tempo per concentrarsi su ciò che conta davvero, come progetti più strategici, creativi e gratificanti.

Per ora le nuove funzionalità sono in beta privata per gli sviluppatori.

Slack

Sono descritte come “coming soon” anche due nuove funzioni per connettersi da Slack agli strumenti utilizzati quotidianamente.

Milioni di link vengono condivisi in Slack ogni giorno, mentre gli utenti passano da uno strumento all’altro per svolgere il proprio lavoro. Ora, con un solo clic l’utente sarà in grado di utilizzare il proprio account Slack per accedere rapidamente alle app di lavoro, saltando i tediosi e lunghi login.

Sarà anche possibile iscrivere se stesso o il proprio canale a notifiche personalizzate senza installare un’app esterna, rendendo più veloce e più facile l’integrazione di strumenti di terze parti, pur mantenendo la sicurezza e il controllo.

Per gli sviluppatori

Anche in questo caso attualmente in beta privata, la community di oltre un milione di sviluppatori dell’ecosistema avrà presto accesso a una serie di strumenti, supporto hosting e data storage che rendono più facile fare rapidamente build e deployment di app in Slack.

Gli sviluppatori – ha messo in evidenza la società – saranno in grado di creare e distribuire  potenti app e automazioni in pochi minuti, in un ambiente che è sicuro e conforme per design.

Slack

Tutto questo è potenziato dal modo completamente nuovo di sviluppare flussi di lavoro per Slack. Ora gli sviluppatori saranno in grado di creare “building blocks” del workflow riutilizzabili, che possono essere condivisi con altri sviluppatori e utenti non tecnici per i loro casi d’uso custom.

Gli sviluppatori potranno anche allegare ai loro messaggi metadati invisibili che altre app possono utilizzare per comunicare attraverso i silos. Questo significa che diversi strumenti software e applicazioni possono ora comunicare tra loro tramite Slack, proprio come gli esseri umani.

Ad esempio, diventano possibili scenari come le applicazioni calendario di due persone in due diverse aziende che comunicano tra loro e programmano una riunione tramite Slack quando sono collegate attraverso Slack Connect. Clienti, partner e ora anche software possono comunicare in Slack, portando l’automazione del lavoro al livello successivo.

Slack Connect

Con Slack Connect, i team possono collaborare in modo sicuro con chiunque sia all’interno che all’esterno della propria organizzazione.

Inoltre, Slack Connect estende la potenza dei workflow e le integrazioni delle app a tutta la rete, rendendo il lavoro più semplice, piacevole e produttivo per tutti. Sono in arrivo nuove e potenti funzionalità anche per Slack Connect.

Slack

All’inizio del prossimo anno, sarà possibile collaborare con un massimo di 250 organizzazioni in un unico canale.

Più avanti nel corso dell’anno, i clienti avranno la possibilità di impostare ambienti di lavoro sicuri per grandi progetti complessi con migliaia di partner proprio in Slack.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php