Siti responsive: versione 12 per WebSite X5

WebSiteX5_IncomediaNon è ancora su cloud ma è già localizzata in 14 lingue (il doppio rispetto a due anni fa – ndr) e venduta in oltre 40 Paesi nel mondo la soluzione WebSite X5 della quale Incomedia ha appena rilasciato la versione 12.
Ideate dalla software house di Ivrea per consentire a clienti consumer, professional ed educational di creare siti responsive, ossia compatibili con la risoluzione su desktop, tablet e smartphone e completi di app, sono due le edizioni attualmente disponibili.

Accanto alla versione Evolution 12, che proposta sul mercato a 69,99 euro consente a privati e professionisti di creare siti Web, negozi online e blog ottimizzati per i motori di ricerca compatibili con i principali browser e app, già configurata, FeedReady, l’edizione Professional 12 di WebSite X5, che di euro ne costa 199, propone una serie di funzioni aggiuntive.
Tra queste, la possibilità, in tema di ecommerce, di compilare un catalogo completo dei prodotti, gestirne la disponibilità mediante pannello di controllo e impostare le diverse modalità di pagamento, sconti e quant’altro, mentre attraverso la creazione manuale degli account è possibile gestire gli accessi della clientela e le aree riservate.
Il tutto con la promessa di funzioni di analisi avanzata per l’ottimizzazione finalizzata ad aumentare le potenzialità di successo in chiave di posizionamento nelle Serp, vale a dire la pagina dei risultati del motore di ricerca.

Tornando alla versione Evolution 12, una volta eliminate le incombenze tecniche, anche gli utenti meno esperti possono scegliere fra oltre un migliaio di modelli grafici personalizzabili, disegnare la mappa del sito o articolare in livelli e sottolivelli le varie pagine di un eventuale blog con il semplice drag & drop dei contenuti, che possono essere testi, tabelle, immagini e altro ancora, oppure creare un negozio online abilitato per il pagamento con carta di credito o un sito multi-lingua protetto da login e password da mettere subito online grazie al motore Ftp interno del software rendendone nota la pubblicazione direttamente a Google e ai propri contatti social.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome