Home 5G Siemens, in arrivo il router industriale per reti pubbliche 5G

Siemens, in arrivo il router industriale per reti pubbliche 5G

Oltre alla necessità di connettività wireless locale, nel mondo industriale è in aumento la richiesta di accesso da remoto a macchine e impianti tramite router.
Le reti mobili pubbliche possono rispondere a questa richiesta ed essere utilizzate per accedere a dispositivi che si trovano a distanze notevoli, come in altri paesi, e anche le attività del customer service, come ad esempio la manutenzione, possono così svolgersi da remoto, solamente grazie alla rete di telefonia mobile.
Le reti pubbliche 5G diventeranno pertanto un importante elemento per l’accesso da remoto e una soluzione per la manutenzione a distanza.
In aree urbane con piccole celle radio e alte frequenze, possono essere utilizzate, ad esempio, per fornire larghezze di banda molto elevate. Nelle aree rurali invece, le celle radio devono coprire una vasta area, per questo motivo vengono utilizzate frequenze più basse.
In questo contesto, nelle reti mobili LTE o UMTS ci sono spesso perdite significative sia in termini di larghezza di banda che di stabilità del collegamento di comunicazione.
Ed è proprio in queste aree remote che è necessaria la stabilità di trasmissione della larghezza di banda per attività di manutenzione a distanza o per trasmissioni video.
Con le tecnologie di comunicazione 5G la larghezza di banda si amplia notevolmente, viene acquisita una maggiore affidabilità e la velocità media di trasmissione dati, all’interno di una cella radio, aumenta.
Allo scopo Siemens ha realizzato il proprio primo router industriale 5G per il collegamento di impianti industriali locali a una rete pubblica 5G.
Il router industriale Scalance MUM856-1 sarà disponibile dalla primavera del 2021 e permetterà di collegare macchine, dispositivi di controllo e interi impianti da remoto tramite la rete 5G.
Mediante la piattaforma di gestione Sinema Remote Connect sarà poi possibile fornire un accesso semplice e sicuro da remoto a macchine e impianti, anche se integrati in altri reti.
Il router industriale Scalance MUM856-1 supporta anche il 4G in modo che il funzionamento sia possibile anche se la rete mobile 5G non è disponibile e può essere inoltre integrato in una rete locale privata 5G.
Presso il proprio Centro di Test Automotive, dotato di una rete 5G privata basata su propri componenti, Siemens sta testando possibili integrazioni di rete.
Veicoli a guida automatizzata, collegati alla rete 5G, vengono utilizzati per sperimentare applicazioni industriali attuali e future con l’obiettivo di far progredire l’utilizzo della tecnologia 5G nel mondo industriale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php