Siemens, Newbridge e 3Com insieme per i servizi Ip

Tre big delle reti, ovvero Terence Matthews, Ceo di Newbridge, Thomas Rambold, presidente della divisione broadband Siemens, ed Eric Benhamou, Ceo di 3Com, hanno annunciato, al salone Interop di Atlanta, lo sviluppo congiunto di una nuova architettura

Tre big delle reti, ovvero Terence Matthews, Ceo di Newbridge, Thomas
Rambold, presidente della divisione broadband Siemens, ed Eric Benhamou,
Ceo di 3Com, hanno annunciato, al salone Interop di Atlanta, lo sviluppo
congiunto di una nuova architettura per le reti dei gestori che ottimizza
la creazione di servizi Ip. La piattaforma, chaimata Csi (Carrier Scale
Internetworking) è aperta (cioè interoperabile con l'hardware in commerc
io)
e coerente con gli standard in uso; è destinata alle reti che si appoggian
o
a un'infrastruttura Atm, l'unica, secondo le tre aziende, in grado di
garantire l'integrazione di diverse tecnologie e differenti tipologie di
servizio, inclusa la voce su Ip. Csi consente ai service provider di
offrire servizi Ip gestibili e differenziati in termini di classi di
servizi. Si indirizza, più precisamente, alle reti private virtuali Ip,
cioè alle intranet/extranet fornite in outsourcing all'utenza business.
Grazie a Csi, i gestori potranno diversificare l'offerta in base alle
richieste dei clienti, che possono verificare costantemente le prestazioni
grazie all'elevato grado di gestibilità. Inizialmente sviluppata da Siemen
s
e Newbridge, che già lo scorso anno hanno siglato un'alleanza strategica
per lo sviluppo congiunto di soluzioni Atm, Csi è stata ora adottata anche
da 3Com, che l'ha integrata in alcune fra le più importanti linee di
prodotto, in particolare AccessBuilder, TotalControl e NetBuilder, e nel
suo software di gestione. I nuovi prodotti hardware e software conformi
all'architettura Csi, che rappresentano in parte un'evoluzione di quelli
già esistenti delle tre società, sono già disponibili. Siemens e Newbr
idge
hanno infatti annunciato l'aggiornamento della linea di sistemi Atm
MainStreetXpress, che comprende apparati per il "cuore" e la periferia
delle reti, per l'accesso e per la gestione, oltre la disponibilità "punti
di controllo" che forniscono l'intelligenza alle reti.
I tre partner intendono allargare l'alleanza ad altri produttori, anche
concorrenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here