Sicurezza: responsabilizzare o vietare?

Una ricerca di Dynamic Markets sull’uso delle periferiche mobili in azienda, condotta per conto di Landesk, tratteggia un It manager a metà strada fra il concedere fiducia e il dare limitazioni.

Una ricerca svolta in Europa (Francia, Germania e Regno Unito) da Dynamic Markets presso 300 aziende per conto di Landesk, ha evidenziato che l’utilizzo crescente di dispositivi mobili di tipo Blackberry, di chiavi Usb e cd registrabili sta creando problemi nella gestione della sicurezza.


La ricerca, infatti, ha rilevato che il 59% degli It manager sta ancora cercando il giusto equilibrio fra mantenere la sicurezza (un esempio su tutti: la minaccia del furto di dati) e consentire agli utenti di beneficiare dei vantaggi della tecnologia.


Per il 41% degli intervistati da Dynamic Markets, l’approccio migliore è quello di responsabilizzare e dare fiducia al dipendente. Gli It manager, insomma, sono convinti che un modo efficace per ridurre i rischi della sicurezza sia quello di fornire linee guida aziendali e assicurare la formazione per rendere i dipendenti consapevoli dell’importanza del problema.


Nonostante ciò, il 64% responsabili It sentiti ha ammesso di non essere certo che i dipendenti seguano le linee guida, ponendo un dubbio su questo metodo.


Dubbiosi su questo aspetto i manager inglesi, con solo il 26% che ha dichiarato di avere assoluta fiducia, mentre i tedeschi sono i più fiduciosi, con il 53% che crede che le linee guida siano rispettate.


Molti It manager hanno scelto un approccio più rigido. La metà degli intervistati riduce l’accesso ai file sulla rete o seleziona blocchi agli indirizzi Ip aziendali, valutandolo il metodo più sicuro.


Favorevoli all'approccio i transalpini, con il 70% degli intervistati che pensa che il vincolo all'azione dei dipendenti sia più efficace per prevenire e controllare i problemi di sicurezza.


Insomma, molti si affidano a regolamenti interni e linee guida, ma sta aumentando il numero di coloro che mettono in dubbio l'efficacia, ricorrendo a metodi drastici di blocco radicale di accesso alla rete.


Da notare che le statistiche di Dynamic Markets sono state ottenute chiedendo agli intervistati di selezionare tutti i metodi che considerano efficaci al 100% per prevenire gli attacchi alla sicurezza mobile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here