Sicurezza e la parola d’ordine per il primo service pack di Exchange 2000

Un imminente Service Pack distribuito da Microsoft e dedicato al suo Exchange Server 2000, offrirà ai responsabili It aziendali nuove caratteristiche per la sicurezza e la scalabilità. Le nuove funzionalità del Service Pack per Exc …

Un imminente Service Pack distribuito da Microsoft e dedicato al suo
Exchange Server 2000, offrirà ai responsabili It aziendali nuove
caratteristiche per la sicurezza e la scalabilità. Le nuove
funzionalità del Service Pack per Exchange 2000, atteso per la metà
dell'anno, forniranno ai responsabili It la possibilità di unire il
software per la messaggistica e la collaborazione di gruppo su pochi
server, dando contemporaneamente accesso ai programmatori di
antivirus, alle funzionalità interne di Exchange. Nello specifico, il
service Pack aggiungerà il supporto a Windows 2000 Datacenter Server.
Questa caratteristica aiuterà i grandi clienti aziendali a eseguire
Exchange 2000 sui server a 32 processori, consentendo così
l'alleggerimento di alcuni dei classici problemi di gestione e limiti
di scalabilità che di solito affliggono il software funzionante sui
server più piccoli. Ci si attende che i fornitori di hardware Compaq
Computer Corp. e Unisys forniranno Exchange 2000 insieme ai
rispettivi server a 32 processori. Alla luce del recente sfruttamento
da parte dei creatori di virus del programma Outlook, il client
Exchange verrà rinforzato con il Service Pack 1 che introdurrà nuove
funzioni di sicurezza. In dettaglio, verrà introdotta un'Api per
l'aggiornamento antivirus che consentirà agli sviluppatori di
software anti virus di accedere alle chiamate e controllare tutti
messaggi di e-mail in entrata in modo da essere sicuri che non
possano interferire con le normali operazioni di Exchange. Microsoft,
inoltre, nel giro di un paio di settimane rilascerà un pacchetto Qfe
(Quick Fix Engineering) che dovrebbe coprire alcuni dei bug del
programma e che raccoglie tutte le correzioni rilasciate da Microsoft
per Exchange 2000 a partire dallo scorso ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome