Si rinnova la gamma Olidata

Nuova gamma di pc e e-commerce per i rivenditori sono le novità di Olidata che ha presentato la nuova gamma di prodotti per la stagione 2000/2001. Il design è l’elemento che caratterizza la nuova gamma composta dalle quattro linee Danubio …

Nuova gamma di pc e e-commerce per i rivenditori sono le novità di
Olidata che ha presentato la nuova gamma di prodotti per la stagione
2000/2001. Il design è l'elemento che caratterizza la nuova gamma
composta dalle quattro linee Danubio, Nilo, Mississippi e Colorado
anche se il presidente di Olidata Stefano Savini ha precisato "che
il nostro obiettivo non è scimmiottare Apple, ma cercare una nostra
identità"
. Danubio utilizza l'architettura Micro-Atx, è
equipaggiato con con processore fino a 1 Ghz e possiede un design
dalle lineee morbide. Più classica Nilo, che è studiata per
permettere la massima espandibilità del sistema ed è equipaggiata con
schede grafiche ad alte prestazioni e sistemi audio in grado di
supportare lo standard Dolby Digital 5+1. Promettono ingombri ridotti
i pc della serie Mississippi che utilizzano una motherboard in
tecnologia Flex-Atx, mentre puntano su un design particolarmente
innovativo i pc della serie Colorado che aspirano anche a diventare
parte integrante dell'arredamento di un appartamento.
Tutti questi pc potranno anche essere acquistati online tramite il
sito di Olidata, ma anche presso i rivenditori che aderiranno a
E-vendita, il nuovo servizio disponibile gratuitamente. E-vendita è
una nuova soluzione software sviluppata direttamente dall'azienda di
Cesena e riservata ai reseller che intendono creare una sezione di
commercio elettronico all'interno del proprio sito. I rivenditori
devono solo disporre di una propria pagina Web dove inserire un link
per il sito Olidata. In questo modo l'utente, che può anche
configurare la macchina, può visionare e acquistare i prodotti della
società di Cesena rimanendo all'interno del sito con pagine che
avranno colori e logo del rivenditore. Il cliente potrà poi optare
per la consegna al proprio domicilio oppure presso il rivenditore,
scegliere la forma di pagamento e decidere il tipo di assistenza.
Savini è tornato anche sulle disavventure che hanno portato in
carcere il vicepresidente della società (che ha poi dato le
dimissioni) Carlo Rossi. "Olidata è innocente", ha ribadito il
presidente della società, raccontando di quando, in tempi non
sospetti, proprio Rossi aveva spiegato a governo e generali della
finanza i meccanismi dell'evasione dell'Iva. E mentre gli uomini
della Gdf stanno ancora controllando i documenti negli uffici
dell'azienda di Cesena, l'inchiesta volge al termine e la scadenza,
non più prorogabile, è prevista per il 7 novembre. A parte lo sfogo
sull'indagine della procura milanese, Savini ha cercato di fare anche
il punto della situazione di Olidata che ha scelto di andare in Borsa
per "guadagnare visibilità sui grandi clienti" e che da tempo "sta
perdendo fatturato proprio nel canale dei rivenditori a causa del
problema dell'evasione dell'Iva"
. Nonostante questo Savini ha
spiegato che Olidata è "viva e vegeta ed è meglio di prima".
Il fatturato della Pubblica Amministrazione e dei large account è
cresciuto di oltre il 200% (Olidata ha venduto pc anche al ministero
delle Finanze), mentre Savini indica nei servizi il futuro della
società. "Solo con i servizi vediamo la sopravvivenza", ha
spiegato e proprio per questo Olidata ha lanciato l'Optional service
pack con i servizi di assistenza destinati al Soho e alle piccole
imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome