Si delinea la sfida Lto-Dlt nello storage su nastro

Il Comdex Fall ? stato terreno di confronto vis-?-vis fra i differenti fautori delle tecnologie di memorizzazione su nastro Lto e Dlt. Sul primo fronte sono schierate che hanno promosso lo standard, ovvero Ibm, Seagate e Sp, ciascuna pronta con un prop …

Il Comdex Fall ? stato terreno di confronto vis-?-vis
fra i differenti fautori delle tecnologie di
memorizzazione su nastro Lto e Dlt. Sul primo fronte
sono schierate che hanno promosso lo standard, ovvero
Ibm, Seagate e Sp, ciascuna pronta con un proprio
lettore Lto Ultrium. L'obiettivo commerciale di questa
tecnologia ? stato fin dall'inizio quello di
detronizzare il preesistente Dlt, formato proprietario
di Quantum. Oggi come oggi, il vero bersaglio appare
per? l'evoluzione di quest'ultima, battezzata Super
Dlt, ma destinata a concretizzarsi solo all'inizio del
2001.
La capacit? promessa dalle cartucce Super Dlt ? di 110
Gb e la velocit? massima di 11 Mb/s, contro 100 Gb e
15 Mb/s per Lto Ultrium. Le due tecnologie supportano
gli stessi sistemi operativi e anche i prezzi, a detta
dei rispettivi supporter, sarebbero simili, sia per i
lettori che per le cartucce.
La differenza, quindi, non si gioca sulle prestazioni.
Per Lto, il vero atout dovrebbe essere l'apertura,
poich? si tratta di una tecnologia non gestita da un
solo costruttore. Oltretutto, ci sono oggi gi? una
trentina di altri produttori che dispongono di un
brevetto (fra questi, Sony, Exabyte, Tdk e Verbatim) e
sette forniscono gi? anche cartucce. Quantum, invece,
pu? contare sulla base installata Dlt e su una quota
di mercato accreditata del 75%. Ovviamente, Super Dlt
? compatibile con il suo predecessore, quindi non
richiede il processo di migrazione invece necessario
se si vuol passare da Dlt e Lto. Alcuni costruttori,
come Imation, intendono inserire stimoli alla
migrazione nella propria proposta commerciale, mentre
altri, come Ibm, puntano a una transizione pi?
morbida, con libvrerie in grado di gestire entrambi i
formati. In quest'ultimo caso, va detto che si tratta
di costruttori che continuano oggi a offrire Dlt.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here