Si conferma solido il mercato degli strumenti di Crm

Il rallentamento economico sta colpendo gli investimenti in diversi settori It, una tendenza cui sembra sfuggire il mercato degli strumenti di customer service.

Il rallentamento economico sta colpendo gli investimenti in diversi settori It, una tendenza cui sembra sfuggire il mercato degli strumenti di customer service. Gli investimenti in questo settore, che fa capo alla tecnologia Crm, si confermano, infatti, robusti, almeno secondo uno studio recentemente pubblicato da Frost & Sullivan. Il resoconto, intitolato “Crm integrato per il servizio al cliente” afferma che, anche se la vendita di software Crm è colpita in modo negativo dal rallentamento dell'economia, il segmento registra ancora una solida crescita. Le tecnologie di front office e di analisi sono applicazioni complesse, che richiedono grandi investimenti e offrono ritorni dopo diversi mesi. Questo loro aspetto rallenta le implementazioni da parte delle piccole e medie aziende, ma non delle grandi imprese, che confermano una richiesta elevata di strumenti di Crm. La componente “customer service” offerta dalla tecnologia Crm è, infatti, fondamentale per poter mantenere i contatti con i propri clienti e rivolgersi a nuovi. E secondo gli analisti c'è un aspetto della tecnologia di customer service a prova di recessione, saper continuare a servire i clienti acquisiti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome