Home Apple Si avvicina il momento di Apple Pay anche in Italia

Si avvicina il momento di Apple Pay anche in Italia

Buone notizie, anche se indirette e abbastanza indefinite, per chi spera nell’arrivo del sistema di pagamento contactless Apple Pay anche in Italia. Nessuno ha citato in maniera esplicita il nostro Paese ma Jennifer Bailey, che è alla guida di Apple Pay, ha spiegato a TechCrunch che la casa di Cupertino intende estendere rapidamente la diffusione del servizio anche dove non è presente al momento.

Apple starebbe per questo “lavorando rapidamente in Asia e anche in Europa” per “avere Apple Pay in tutti i mercati significativi dove Apple è presente“. Bailey non ha specificato quali nazioni sono state considerate ma solo che Apple “sta dialogando con molti partner e banche e valutando quanto velocemente possiamo portare Apple Pay a nuovi mercati“.

La valutazione su dove intervenire dipende da vari fattori ma principalmente, sempre secondo Bailey, alla dimensione del mercato locale Apple e alla penetrazione dei servizi di pagamento con carte di credito/debito e con funzioni contactless. Per entrambi gli aspetti in Italia non dovrebbero esserci problemi anche se il nostro mercato tradizionalmente segue quelli inglese, tedesco e francese.

Globalmente, secondo Apple, la diffusione di Apple Pay sta crescendo al ritmo di un milione di nuovi utenti la settimana.

  1. Qui in Italia non c’è ancora ApplePay. Io sto usando l’app Satispay per pagare nei negozi tramite smartphone e anche per inviare denaro ai miei amici senza nessuna commissione, e ne sono molto soddisfatto, perché funziona come una ricaricabile automatica collegata all’IBAN, e i soldi ricevuti finiscono sul conto. Inoltre 5€ regalati in promozione se ci si registra con il codice promo: MARCELLOMI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php