Home Apps Shopify: zero commissioni per gli sviluppatori di app

Shopify: zero commissioni per gli sviluppatori di app

Shopify ha annunciato durante Unite, la propria conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, novità legate alla piattaforma ecommerce improntate a dare ai consumatori sempre più libertà e rendere la piattaforma ancora più flessibile.

Il manifesto dell’evoluzione dell’ecommerce lo ha scritto direttamente Tobias Lütke, Ceo di Shopify, quando ha detto che “Ci piace pensare a Internet come alla più grande città del mondo, all’interno della quale Shopify sta costruendo l’infrastruttura commerciale. Soprattutto nell’ultimo anno, in questa città abbiamo visto negozi indipendenti emergere e avere successo grazie alla loro creatività e unicità. Il futuro del commercio su internet si basa sull’espressione creativa in ogni touchpoint. Insieme agli sviluppatori, stiamo costruendo un’infrastruttura che renda possibile tutto questo”.

Shopify ha dunque annunciato che a partire dal 1° agosto 2021 porterà a zero le commissioni sulle app che generano fino a 1 milione di dollari di ricavi l’anno sull’App Store di Shopify.

Obiettivo è dare impulso all’attività degli sviluppatori, considerato che gli altri App Store applicano commissioni in media alte sulla vendita di prodotti e servizi (era il 20% nel caso di Shopify).

A differenza degli altri App Store, se applicate, le commissioni di Shopify saranno soltanto sui ricavi marginali (pari al 15% oltre il milione di dollari di ricavi l’anno).

Nel concreto, per Shopify si tratta di azioni volte a rafforzare il rapporto con la community di sviluppatori che grazie alle oltre 6.000 app create ha contribuito al successo dell’azienda, che conta oltre 1 milione e 700 mila merchant in 175 Paesi.

Nel 2020, l’ecosistema di partner di Shopify ha generato oltre 12 miliardi di dollari di entrate.

Gli strumenti per gli sviluppatori di Shopify

Gli sviluppatori potranno accedere al Theme Store, il negozio online di template gratuiti e premium per creare il proprio e-commerce su Shopify.

La piattaforma Storefronts di Shopify è disponibile in due modi: in configurazione “no code” per i merchant che vogliono aprire il proprio shop rapidamente, e una seconda che offre agli sviluppatori l’accesso al “codice massimo” per personalizzare ed estendere le configurazioni a loro piacimento.

Nella piattaforma Storefronts la novità è Online Store 2.0, progettato affinché i developer possano aiutare i merchant a raggiungere un più alto livello di flessibilità e personalizzazione delle proprie vetrine.

Si potrà seguire l’esempio di Netflix che ha avuto la possibilità di provare la funzione in anteprima per la creazione del suo primo store al mondo: Netflix Shop, dove è possibile trovare ed acquistare prodotti legati alle serie tv.

Anche il sistema di Check-out offerto da Shopify si evolve: raddoppia la propria velocità e può arrivare a supportare molti più acquirenti simultanei.

Ogni merchant avrà la capacità di gestire sul proprio ecommerce decine di migliaia di transazioni al minuto.

Così ogni singolo store potrà vendere fino a 300.000 paia di sneakers in poco più di 8 minuti.

In pratica, i negozi potranno gestire un volume di vendita pari a quello registrato sulla piattaforma Shopify durante il Black Friday Cyber Monday 2020 a livello globale.

Tra gli altri aggiornamenti di Shopify Check-out c’è anche la possibilità per gli sviluppatori di creare estensioni per consentire di ideare app in modo sicuro, in grado di migliorare e velocizzare il processo di pagamento, un intervento che permetterà ai brand di mettere a segno tassi di conversione più alti.

E a Unite il ceo di Shopify, Tobias Lütke, ha tenuto una sessione demo di coding dal vivo, creando un negozio personalizzato: a presentato Hydrogen, un framework React che semplifica l’esperienza di creazione di negozi personalizzati. Hydrogen include componenti specializzati nel commercio come il carrello, il selettore di varianti e la galleria multimediale, che riducono le complessità legate alla costruzione di un negozio personalizzat

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php