ServiceLand, il self service dei servizi Esprinet

Il distributore illustra al canale l’offerta di servizi ordinabili via Web, ponendosi da intermediario tra i fornitori e i dealer utenti.

Dall'offerta di servizi non si prescinde, tra i pochi “salvagente” per
quegli operatori del canale che vogliono porsi come fornitori completi nei
confronti dei loro clienti. I distributori già da tempo si sono mossi per
corredare di servizi la loro offerta di prodotti, ma Esprinet si vuole
distinguere per l'originalità della propria modalità di offrire i servizi,
ottimizzata per renderla facilmente e velocemente fruibile dai suoi clienti
rivenditori. E lo fa attraverso ServiceLand.

“Si parla tanto della necessità di avere un canale efficiente -
dichiara Matteo Restelli,
country manager di Esprinet Italia, in occasione di un workshop che ha tenuto
all'interno di Ict Trade - e noi ci siamo posti l'obiettivo di aiutare i
dealer ad essere più efficienti nei confronti dei loro clienti. Con ServiceLand
ci poniamo come intermediari per fare incontrare direttamente i rivenditori che
necessitano un servizio, con chi li fornisce, garantendo sulla qualità del
servizio stesso e delle aziende che li erogano
”.
Sono ormai 2.900 le aziende di servizi, cui Esprinet chiede un service level agreement, che appaiono a catalogo di ServiceLand, geograficamente dislocate “perché puntiamo sulla velocità del servizio e sulla vicinanza al dealer che lo richiede - puntualizza Restelli -, che può usufruire di questa offerta quando e dove ne ha bisogno.”
Noi siamo
bravi a distribuire
- riprende - e lo facciamo anche con i servizi,
trattandoli come fossero prodotti
”.

In effetti la modalità è molto
simile. Attraverso il proprio sito Web, il distributore mette a disposizione
un'area d'accesso per ordinare i servizi, da un “catalogo” composto da
“contratti di manutenzione”, “installazioni on site”, “riparazioni in
laboratorio”, “recupero trasferimento e ricostruzione dati”, “riparazioni on
site”, “help desk”, “gare d'appalto”, “Ddt personalizzati” e “consulenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome