Server e storage spingono la trimestrale di Dell

Bene tutta l’area professionale. Il consumer cresce grazie alla domanda di macchine di fascia più alta.

Un buon quarto trimestre per Dell, che chiude l'ultimo quarter dell'anno
con risultati al di sopra delle attese degli analisti.

Il fatturato per il trimestre chiuso lo scorso 3 febbraio ha registrato un incremento del 13% rispetto al pari periodo dell'anno precedente, passando dunque sa 13,5 a 15,2 miliardi di dollari, al disopra del 14,8 miliardi attesi dagli analisti di Thomson First Call.
In decisa crescita anche gli utili, che toccano il miliardo
di dollari contro I 667 milioni di dollari dell'anno precedente. Si parla dunque
di 43 centesimi per azione, contro i 41 attesi da Wall Street.


Bene le vendite sul mercato delle aziende, che risulta in
crescita del 21%, mentre per quanto riguarda l'area consumer, che aveva in
qualche modo penalizzato le performance della società nei trimestre precedenti,
registra anch'essa un incremento del 20%, grazie però alla domanda di pc e
desktop di fascia più alta.


Mette a segno addirittura un +41% l'area storage, mentre i servizi chiudono a +26%.
Sono segnali incoraggianti, anche se questi due ultimi
comparti insieme non pesano per più del 12% sull'intero business dell'azienda.



Un'ultima nota per quanto riguarda l'intero
esercizio: si è chiuso con un fatturato di 55,9 miliardi di dollari, in crescita
rispetto ai 49,2 miliardi del 2004, e con utile di 3,6 miliardi, anche in questo
caso in crescita del 17% rispetto all'anno precedente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here