Dell in India non solo per outsourcing

La società sta valutando l’apertura di una unità di produzione, per rafforzare la sua presenza nel Paese.

Nuovi investimenti in India per Dell, che ha reso nota l'intenzione di
aprire il suo quarto call center nel Paese, e ha prospettato l'eventualità di
realizzare sempre in India un impianto di produzione.

In India Dell conta su una forza lavoro di oltre 10.000
addetti e considera gli investimenti nella zona funzionali non solo alle
attività di outsourcing, ma alla conquista di quote rilevanti di un mercato
potenziale vastissimo.


Il Ceo della società, Kevin
Rollins, ha tenuto a precisare che si tratta di investimenti a lungo termine,
finalizzati anche alla conquista di una share significativa su quello specifico
mercato.


Il 3-4% sarebbe sufficiente per iniziare,
puntando poi a un obiettivo del 10%, pari alla share detenuta da Dell su quasi
tutto il mercato asiatico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here