Server e aziende nel target di Linux 2.5

La prossima release del kernel incrementera la statura del sistema open source nel mondo corporate, offrendo un maggiore supporto a mobile e Internet. Tra i vari ampliamenti anche scalabilit` oltre il limite dei 2 Tb.

La prossima versione del kernel di Linux (2.5), attesa per la metà
del 2002, offrirà un ampliato supporto per utilizzo aziendale, mobile
e Internet. Tra le nuove feature, il kernel 2.5 di Linux sarà
focalizzato su un più ampio settore server, avrà un nuovo dispositivo
di interfaccia networking, performance di rete ampliate e supporto
asincrono di I/O, che secondo le intenzioni degli sviluppatori,
aumenterà la statura di Linux nel mondo corporate. Tra gli
ampliamenti anche scalabilità oltre il limite di 2 Terabyte, supporto
di nuovi protocolli Internet approvati dall'Ietf e supporti più ampi
per lo standard Acpi (Advanced Configuration and Power Management) di
Intel. Durante il Linux Kernel Development Summit, che ha attirato
centinaia di programmatori di grosso calibro, della comunità di
sviluppo del kernel Linux, tra i quali Linus Torvalds, Alan Cox, e
Stephen Tweedie, uno dei programmatori di Linux e principale engineer
del Va Linux Systems, Ted Ts'o, si è rifiutato di specificare la data
di rilascio per Linux 2.5, ma ha affermato che sarà disponibile in
una finestra che va da nove a 18 mesi e più velocemente del kernel
2.4 (che ha richiesto più di due anni per essere terminato). Durante
l'evento, i programmatori hanno anche discusso i progetti di supporto
della nuova architettura HotPlug di ampliamento delle nuove capacità
hot swapping di Linux, e dell'high end, per continuare con gli
ampliamenti per ccNuma e il clustering Smp.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome