Serena fa le somme dell’It

Pronta Mariner, una soluzione combinata di Project portfolio management e Application lifecycle management.

Secondo Forrester, di per se l'Application lifecycle management (Alm) non basterebbe a garantire la realizzazione di software di successo. La maggior parte del valore dell'Alm deriverebbe dalle connessioni alle discipline separate ma correlate delle attività operative It e Ppm (Project Portfolio Management). Le migliori iniziative Ppm, secondo l'analista sfruttano i dati Alm per fornire informazioni destinate ai processi decisionali a livello esecutivo, mentre le comunicazioni da e verso le attività operative It consentono di soddisfare, promuovere e informare le attività di sviluppo.

E anche per Gartner, il disporre di buona visibilità nella fornitura, nella domanda, nell'esecuzione e nella performance, aiuterà le organizzazioni It a ridurre i costi e aumentare i ricavi utilizzando come base processi di change management basati sul Ppm e processi di Ppm automatizzati, In sostanza, l'abbinamento tra le discipline Ppm e Alm con processi di cambiamento e di automazione è un passo importante verso un maggiore controllo delle risorse di gestione dei progetti e la qualità dei risultati.

Allo scopo, Serena Software ha realizzato Serena Mariner, una soluzione integrata per Ppm e Alm. Secondo l'azienda, mediante l'integrazione di Mariner con Serena Dimensions e Serena TeamTrack, i responsabili It potranno ottenere dati oggettivi e fruibili sui costi e i vantaggi delle applicazioni, dalla proposta di progetto iniziale al ritiro dell'applicazione, per assumere decisioni più mirate e gestire il portfolio come un'attività aziendale, dalla proposta iniziale del progetto al ritiro dell'applicazione.

Serena Mariner dovrebbe consentire alle aziende di gestire l'It come un portfolio di investimenti mediante la definizione degli obiettivi, il controllo del rischio e un bilanciamento efficiente delle esigenze in materia di risorse. Grazie alla visibilità a livello di azienda, i progetti sono prioritizzati e assegnati in base alla loro collocazione nella strategia aziendale.

In sostanza, integrando Ppm in un'unica soluzione Alm, Serena abbina i tradizionali parametri di misurazione Ppm, come i costi di progetto e la disponibilità delle risorse, con i parametri di misurazione dello sviluppo software, come i requisiti soddisfatti o i problemi aperti. Tale abbinamento genererà informazioni fruibili che consentono a responsabili It e dirigenti di assumere decisioni mirate per quanto riguarda il portfolio e di dedicare le risorse It critiche ai progetti strategici ad alta priorità.

Scendendo nel tecnico, Serena Mariner 6.2 offre viste consolidate di tipo dashboard dei principali parametri di misurazione dei progetti mediante integrazioni preconfigurate con Serena TeamTrack, per la collaborazione in real-time attraverso l'intero ecosistema di sviluppo, e con Serena Dimensions che automatizza e gestisce il ciclo di sviluppo applicativo dalla progettazione all'implementazione.

Con queste integrazioni, i decisori It e i manager delle attività di sviluppo applicativo potranno monitorare l'avanzamento dei progetti, evitando di dover fare affidamento su aggiornamenti manuali delle informazioni relative allo stato dei progetti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome