Secondo intoppo per Salesforce

Dopo il disservizio pre-natalizio, lunedi un secondo problema alla rete del Crm on demand della società.

Secondo inconveniente alla rete di servizio applicativo Salesforce nel giro di poco più di un mese.


Al “blackout” del 20 dicembre”, che la società che ha 350mila sottoscrittori dei propri servizi di applicazioni on demand ascrisse a errori nei database cluster, fa seguito un disservizio verificatosi lunedì scorso.


Secondo testimonianze raccolte a campione negli Stati Uniti, le applicazioni hanno funzionato a intermittenza per buona parte della giornata lavorativa.
Al momento non ci sono commenti ufficiali da parte della società.


Ricordiamo solo che recentemente il ceo di Salesforce.com, Marc Benioff, aveva sdrammatizzato l'inconveniente del dicembre scorso sostenendo che una struttura computazionale, per quanto ci si sforzi di farla bene, può anche cadere, occasionalmente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here