Secondamano.it si rinnova

Restyling del sito che si accompagna a una verticalizzazione e segmentazione dell’offerta. Con l’obiettivo che l’online generi il 25% del fatturato totale entro il 2008

Secondamano.it si rinnova. Forte di un raddoppio del numero degli annunci rispetto
all'anno scorso (ora la media è di 200.000 alla
settimana) e di 700.000 utenti unici al mese, Secondamano ha
deciso di migliorare la fruzione del servizio e ha commissionato all'agenzia
TSW un restyling in termini grafici e di usabilità.

Grazie a un menu più moderno e a un risultato delle ricerche più
chiaro e leggibile, gli utenti potranno navigare più agevolmente all'interno
delle categorie merceologiche.

Il listato degli annunci è adesso più esteso
(50 risultati per pagine) ed è già presente nella sottocategoria
per cui necessita di un clic in meno per essere raggiunto. Il che significa
che gli annunci sono solo a 2 clic dalla home page.

Anche i contenuti editoriali all'interno del sito sono stati rivisti
in un'ottica di servizio. Novità anche nelle regole
di inserimento dell'annuncio dei privati: la durata dell'annuncio
è adesso estesa a 2 settimane e la lettura dei riferimenti
degli inserzionisti è diventata subito gratuita in tutte le categorie
merceologiche (escluso case, motori e lavoro). Per queste ultime tre categorie,
i riferimenti diventano visibili dopo tre giorni dalla pubblicazione.

Il restyling di Secondamano.it si accompagna anche al lancio del sito
Piùcase.it,
con l'obiettivo di verticalizzare e segmentare
l'offerta Web. “Attualmente - spiega l'amministratore
delegato di Secondamano Armand Malka - l'85% dei 34 milioni
di euro di fatturato arriva dalla carta stampata. L'obiettivo è
che l'online in due anni passi dall'attuale 15% al 25% dei ricavi,
ovvero circa 11,5 milioni di euro in valore assoluto
”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here