Search engine strategies, il giorno dopo

WMR srl StudioCappello – posizionamento nei motori di ricercaIl commento di un relatore/operatore che ha partecipato all’evento milanese. Mancavano i clienti

Ho letto su vari blog diversi interpretazioni riguardo al Search engime
strategies che si è svolto recentemente a Milano sia positive sia negative. Per
capire meglio chi è contento e chi no mi sono posto una domanda: qual è stato
l'obiettivo del Ses?

L'evento in se è stato positivo per le relazioni instaurate tra gli operatori, ma non certo per gli scopi commerciali che si aspettavano le aziende espositrici che abbisognano di questi eventi per fare new business.
Ne parla correttamente Matteo Balzani in IMlog: "Il grande assente dell'evento erano i clienti. Mica poco effettivamente. Tutti quelli del settore erano presenti e la mia impressione è stata che questa iniziativa sia stata più un "vediamoci, conosciamoci e contiamoci" di settore che un evento finalizzato ad avvicinare le aziende al dorato mondo del search. Non nelle intenzioni ma nel risultato".
Chi ha speso migliaia di euro nella speranza di portare a casa qualche contratto non ha fatto i conti con le modalità con cui l'organizzazione ha deciso di realizzarlo e promuoverlo, come ho tentato di spiegare nel mio blog.

In effetti l'Italia sembra cogliere con ritardo un'altra reale opportunità (non con il Ses, ma in senso più generale) per fare decollare il business delle sue aziende, mal diffondendo il verbo del "motore di ricerca" quale "motore di business".
Le poche ma accorte aziende che hanno saputo cogliere e sfruttare al meglio internet e il Web Marketing, vantano un Roi su tale advertising senza paragoni rispetto ad altri investimenti off line.
In alcuni settori addirittura il Search è la chiave di volte per il new business: turismo; banking; automotive; produzione od erogazione di servizi o prodotti specifici; b2b di aziende; software.
Tutte le principali Sem agency potrebbero citare storie di loro clienti che con investimenti contenuti hanno cambiato marcia alla loro azienda.
La società per cui lavoro racconta storie di aziende clienti che hanno completamente convertito i loro budget da attività off line ad attività on line.
Ecco. Forse più semplicemente di questo occorre parlare ai responsabili aziendali italiani. E bisogna parlare loro con i loro strumenti di comunicazione: il sole24ore; periodici di categoria: eventi istituzionali delle associazioni. Il Ses in tal senso dovrà diventare un evento mirato su obiettivi più concreti e più collaborativo con il nostro peculiare territorio, fatto da aziende (piccole e grandi che siano) che masticano gia difficilmente concetti quali quelli del marketing, figuriamoci quelli del Search engine marketing (basti pensare che la maggior parte delle aziende non ha allocato un budget e un centro di costo per tali attività).
Ma siccome Roi elevati e concretezza sono i principi che
più di ogni altro trainano il Search engine marketing, è destinato per tale
motivo ad avere un ruolo di rilievo nell'economia anche italiana. Gia, perché
ancora una volta all'estero stanno correndo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here