Search engine marketing: 10 predictions per il 2006

Uno sguardo sul futuro del marketing sui motori di ricerca WMR srl StudioCappello – posizionamento nei motori di ricerca

Il 2006 vedrà Internet avere un ruolo ancora più centrale per il futuro
dell'uomo (ne ho parlato in questi giorni nel mio blog). "Prevedo" per quel che
riguarda il settore in cui opero (motori di ricerca e marketing in rete) nel
2006:



1.
I motori di ricerca avranno un ruolo sempre più importante nell'informare e nell'orientare le persone intese sia come cittadini che come consumer.

2.
Non ci sarà ulteriore spazio per nuovi motori di ricerca oltre Yahoo!, Google, Msn (oltre Aol per mercato Usa) che assorbiranno quasi tutto il traffico della ricerca.

3.
Google arriverà a fornire servizi e strumenti "stabili" legati alla comunicazione in rete in tutte le sue forme (si veda 15 Search Predictions for 2006); il 2005 è stato contraddistinto dal lancio di numerose beta che nel 2006 verranno consolidate.

4.
Lo sviluppo dalla ricerca tramite i motori sarà sempre più orientata alle caratteristiche dell'utente invece che ad algoritmi soggettivi come quelli attuali.

5.
Il Keyword Advertsing e l'ottimizzazione dei siti web sarà una delle voci rilevanti irrinunciabili nel budget del media-mix aziendale che dirotteranno verso tale canale soldi distratti dai budget stanziati per "azioni di marketing tradizionali".

6.
I contenuti dei siti web avranno maggior peso del look e delle grafica, invertendo il trend degli anni passati che ha visto il proliferare di siti belli da vedere ma inutili, poco frequentati, e generanti poco business.

7.
La Web Analisys, anche grazie ad iniziative come quella di Google di regalare Urchin, avrà un ruolo fondamentale per l'analisi dei risultati delle campagne Sem, per l'ottimizzazione dei budget Ppc, per il miglioramento dei tassi di conversione, la gestione del Roi. Esploderà il diffondersi dei software.

8.
Prolifereranno le agenzie che forniranno servizi di posizionamento nei motori di ricerca, molte delle quali purtroppo senza capire e sapere che il "posizionamento" è uno strumento di marketing (web) atto a perseguire obiettivi di business, per cui il posizionamento di un sito deve essere considerato uno dei mezzi e non il fine di un servizio.

9.
Esploderà il Content Advertising in tutte le sue forme seguendo il modello inaugurato da Google con AdSense. Sarà lo strumento principale di gestione di pubblicità online e di redditività per i piccoli editori professionisti e non (e per tale motivo, strumento di libertà civile ed economico).

10. Si diffonderà maggior democrazia e
libertà. Perchè internet è di tutti, e a controllarla in pochi non è facile
(anche se Google...).
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here