Home Apple Seagate rivoluziona lo storage portatile con la gamma GoFlex

Seagate rivoluziona lo storage portatile con la gamma GoFlex

Seagate ha iniziato in questi giorni la commercializzazione della nuova
gamma di soluzioni
di storage desktop e portatili FreeAgent GoFlex, che è destinata a rimpiazzare
tutti i prodotti sino ad oggi a listino. Si tratta infatti di un nuovo modo di
concepire l’archiviazione e la condivisione dei contenuti digitali, basato su
un insieme di cavi e adattatori da tavolo intercambiabili capaci di
riconfigurare un disco esterno per qualsiasi interfaccia o dispositivo con cui
lo so vuole collegare.

Seagate sostiene
che questa nuova famiglia di dischi esterni, rispetto alle tradizionali
soluzioni basate su USB 2.0, introduce un livello di flessibilità tale da cambiare
definitivamente il modo in cui le persone salvano, accedono e fruiscono ai
contenuti digitali.

Questo perché il sistema di cablaggio GoFlex permette alle unità
ultra-portatili USB 2.0 GoFlex e GoFlex Pro di essere facilmente aggiornate
agli standard USB 3.0, eSATA o Firewire-800 tramite la semplice sostituzione di
un cavo. Esistono inoltre specifici cablaggi GoFlex che abilitano funzioni
aggiuntive, come, per esempio, il cavo GoFlex
Auto Back-Up, che trasforma un hard disk in un sistema completo di
back-up, garantendo il salvataggio dei dati del proprio computer, inclusi
sistema operativo e applicazioni, e lasciando l’eventuale capacità residua
disponibile per normali trasferimenti di file drag-and-drop.

In aggiunta ai
cablaggi opzionali, è possibile completare le unità ultraportatili GoFlex con
il media player ad alta definizione GoFlex TV o con il dispositivo di
condivisione di rete GoFlex Net.

Più in dettaglio, il lettore multimediale GoFlex TV HD (119,99 euro) consente di accedere alla propria
libreria digitale tramite la Tv, inserendo un’unità ultra-portatile GoFlex o
GoFlex Pro nell’apposito alloggiamento, tramite il collegamento di un altro
dispositivo di storage esterno oppure di una video/foto-camera digitale (sono
disponibili due porte USB). E’ inoltre possibile collegare il GoFlex TV a
Internet grazie a una porta Ethernet o tramite adattatore opzionale Wi-Fi per
accedere ai contenuti digitali della propria rete domestica o a quelli
disponibili su alcuni dei più popolari fornitori di servizi quali Netflix,
YouTube, MediaFly, Picasa ed altri ancora.

Dal canto suo, il dispositivo di condivisione di rete GoFlex Net (99,9 euro) trasforma invece un’unità ultra-portatile
GoFlex o GoFlex Pro (ma anche un
qualunque dispositivo di storage USB), in un archivio condiviso, raggiungibile,
tramite Web, anche dall’esterno della propria abitazione. GoFlex Net permette la
condivisione dei dati anche tramite i più comuni social network, quali Facebook
e Twitter, o attraverso RSS.

Gli hard disk
GoFlex permettono l’interoperabilità tra sistemi operativi Windows e Mac OS X. Infatti
Seagate ha incluso un driver NTFS per Mac OS X su tutti i dischi dell’offerta
GoFlex abilitando l’accesso e il salvataggio dei dati sia da computer Windows sia
Mac. Il driver NTFS viene installato sul computer Mac, e offre la piena gestione
dei file contenuti nel drive formattato Windows.

Tutta la nuova gamma di prodotti GoFlex è venduta in esclusiva da MediaWorld e
Saturn. I dischi FreeAgent hanno una capacità da 320 GB (69,90 euro) a 1 TB (159,90
euro) nel formato da 2,5” e da 1 TB (94,99 euro) e 2TB (159,90 euro) nel
formato 3,5”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php