Scendono le tariffe per il roaming

Il 30 giugno entra in vigore il nuovo regolamento. Verrà costituita un’eurotariffa che fissa un tetto massimo per chiamate effettuate all’estero.

Entra in vigore il prossimo 30 giugno il regolamento europeo sul
roaming.
Una volta pubblicato il regolamento europeo sul roaming nella
Gazzetta ufficiale dell'Unione europea alla fine di questa settimana, usare il
telefonino all'estero, nei 27 Paesi dell'Unione, quest'anno costerà
meno.

Si tratta dell'ultimo atto dell'iter legislativo iniziato il 12
luglio 2006 dalla Commissione europea per far scendere le tariffe di roaming
eccessive finora sopportate da consumatori e uomini d'affari in viaggio in altri
paesi dell'Unione europea. Le autorità nazionali di regolamentazione, insieme
alla Commissione, terranno sotto stretta sorveglianza il passaggio alle nuove
regole sul roaming per evitare abusi.

In particolare, in virtù del nuovo
regolamento, viene istituita la cosiddetta eurotariffa, che fissa un tetto
massimo per le chiamate effettuate all'estero (0,49 euro, Iva esclusa)
e ricevute all'estero (0,24 euro, Iva esclusa). Gli operatori dovranno
farsi concorrenza al di sotto di questi prezzi massimi, che saranno
ulteriormente ridotti nel 2008 e nel 2009.

L'attuazione, va precisato,
non è immediata. Se è vero che alcuni operatori hanno annunciato l'adozione
dell'eurotariffa a partire dal 1° luglio, in generale va detto che gli operatori
di telefonia mobile sono tenuti a offrire un'eurotariffa a tutti i loro clienti
entro il 30 luglio 2007.
I clienti che non hanno già un piano tariffario
comprensivo del roaming e che fanno immediata richiesta beneficeranno di
un'eurotariffa entro il 30 agosto 2007; per quelli che non hanno già un piano
tariffario col roaming, l'eurotariffa si applicherà automaticamente a partire
dal 30 settembre 2007.

Il regolamento europeo obbliga anche gli
operatori a tenere informati i loro clienti sulle tariffe del roaming. Anche per
i prezzi all'ingrosso che si praticano gli operatori tra loro per il roaming, il
regolamento ha fissato massimali che entreranno in applicazione due mesi dopo la
pubblicazione. Per i prossimi 12 mesi il massimale delle tariffe all'ingrosso è
fissato a 0,30 euro

E da Viviane Reding, Commissaria europea per le
telecomunicazioni, arriva forte l'invito agli operatori perchè si affrettino ad
abbassare le tariffe degli sms e della trasmissione di dati in roaming.
"In caso contrario - è l'avvertimento - saremo costretti a
intervenire a breve anche in questo campo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome