Scarsi profitti per Corel

Corel prevede per il primo trimestre di quest’anno utili netti per 500 mila dollari, ma il fatturato, che è stato di 32,5 milioni di dollari, risulta ben al di sotto delle aspettative: lo ha annunciato la software house di Ottawa presentando il …

Corel prevede per il primo trimestre di quest’anno utili netti per
500 mila dollari, ma il fatturato, che è stato di 32,5 milioni di
dollari, risulta ben al di sotto delle aspettative: lo ha annunciato
la software house di Ottawa presentando il bilancio preliminare.
All’origine della mediocre prestazione il rallentamento dell’economia
americana e una diminuzione nelle vendite di applicazioni business.
L’utile ottenuto consente comunque a Corel di raggiungere il
break-even sei mesi prima del previsto, ma rimane in dubbio la
redditività del secondo trimestre. I costi operativi d’altra parte
sono diminuiti notevolmente, passando dai 62,8 milioni di dollari
dello scorso anno agli attuali circa 34 milioni. Recentemente Corel
ha annunciato che le maggiori fonti di reddito saranno Corel Draw
altri strumenti grafici; per il pacchetto per ufficio WordPerfect,
già prodotto di punta, non ha più alcun senso proseguire la battaglia
contro Microsoft Office. Microsoft da parte sua ha investito lo
scorso ottobre ben 135 milioni di dollari in Corel; le due aziende
stanno collaborando nello sviluppo di software per la nuova
iniziativa Internet ".NET".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome