Sbarcano in Italia i pc Fujitsu

Fujitsu Italia, società che distribuisce nel nostro Paese le stampanti e le soluzioni di storage prodotte dalla corporation nipponica, d’ora in avanti sarà anche il distributore nazionale dei personal computer con marchio Fujitsu. D’ora i

Fujitsu Italia, società che distribuisce nel nostro Paese le stampanti e
le soluzioni di storage prodotte dalla corporation nipponica, d'ora in
avanti sarà anche il distributore nazionale dei personal computer con
marchio Fujitsu. D'ora in avanti, quindi, anche l'Italia dovrà contribuire
alla crescita mondiale e l'obiettivo è diventare nel 1999 il terzo
fornitore nazionale di personal computer.
L'offerta è articolata su notebook, desktop e server. I primi sono
rappresentati dai sistemi Lifebook, portatili con display da 12,1 pollici
che montano processori Pentium Mmx da 133 e 150 MHz, che di base hanno
almeno 16 Mb di Ram, 2 Mb di Ram video, Cd-Rom 10x di serie, dischi da 2 Gb
e garanzia di tre anni. I pc desktop, invece, si chiamano ErgoPro e partono
dai Pentium Mmx a 166 MHz per arrivare fino ai Pentium II. Come minimo
hanno 256 Kb di cache di secondo livello, 16 Mb di Ram, hard disk da 1,6 Gb
e 4 slot di espansione. Fujitsu li preconfigura con Windows (95, Nt4 o
anche 3.11) preinstallato. Infine i server montano processori Pentium,
Pentium Pro e Pentium II, ma pure HyperSparc a 142 MHz (anche in versione
duale). Gli hard disk sono Scsi e l'adattatore di rete è integrato.
Fujitsu ha registrato una crescita sensibile nel mercato pc, che il
management ha misurato facendo il raffronto tra gli 0,5 miliardi di dollari
di fatturato raggiunti a livello mondiale nel '94 e i quasi 4 miliardi di
dollari che raggiungerà quest'anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here