SB Italia, l’interlocutore unico per l’IT delle Pmi

Essere l’interlocutore unico per la piccola e media impresa che ha bisogno di ottimizzare i propri processi aziendali e di recuperare efficienza”. Questa la missione di SB Italia, come la descrive il suo amministratore delegato Massimo Missaglia. Una missione che da sempre caratterizza la società, che è nata nel 2004 e che ha sede a Garbagnate Milanese.

Ciò che ci contraddistingue – precisa Missaglia – è la nostra proposta commerciale: operiamo secondo una logica di progetto e non di singolo prodotto. Vogliamo offrire soluzioni complete, in grado di portare risultati concreti sia in termini di migliore utilizzo delle risorse interne sia di risparmio dei costi”.

Storicamente legata a ERP e Document Management, SB Italia ha nel tempo ampliato il proprio raggio d’azione, per arrivare oggi a un’offerta ad ampio spettro, che si estende fino alle applicazioni Web e alle tecnologie mobili, passando anche per la conservazione documentale sostitutiva (la proposta in questo senso si chiama DocsWeb).

Per meglio soddisfare le richieste dei clienti, SB Italia è oggi strutturata secondo una logica di business unit. Essenzialmente, sono tre: la prima, la Business Solution, è quella cui fanno capo i progetti indirizzati al supporto dei processi aziendali e il recupero dell’efficienza (appunto, quelli legati a ERP, Business Analysis e Document Management); la seconda divisione, IT Services, è focalizzata sui servizi infrastrutturali (come consolidamento, security e business continuity); mentre la terza divisione, Process Outsourcing, come si intuisce dalla denominazione, ha come obiettivo la gestione di servizi di outsourcing, soprattutto, in ambito documentale e infrastrutturale.

Tre divisioni che si completano vicendevolmente – afferma Missaglia - nell’ottica di fornire una proposta in grado di operare efficaci cambiamenti nelle strutture organizzative per permettere alle imprese di essere più agili e snelle, recuperando in produttività e competitività. I tre fattori comuni, che sono poi i punti di forza delle business unit sono: tecnologia, esperienza e metodologia”.

A rafforzare la sua affermazione, Missaglia specifica che “SB Italia dispone di un’unica forza vendita per tutte e tre le divisioni”. L’obiettivo di questa scelta va proprio nella direzione di fornire al cliente un unico interlocutore, che sappia soddisfare al meglio le specifiche esigenze, integrando prodotti, servizi e competenze. Per raggiungere in modo puntuale i clienti in tutta Italia, oltre a quella di Garbagnate Milanese, la società ha allestito altre due sedi, a Varese e Genova. Ma si avvale anche di un'articolata rete di partner che le assicura la copertura di tutto il territorio.

Parlando di clienti, SB Italia all’attivo ne vanta circa 600, la maggior parte dei quali nell’ambito PMI. Ma alcuni (per la precisione circa il 20%) hanno dimensioni che vanno ben oltre la tipica media impresa italiana, con anche realtà di caratura internazionale. “In questo senso – conclude Missaglia – grande interesse stanno riscuotendo le nostre proposte per la fatturazione elettronica e per il passaggio alla cartella clinica elettronica da parte delle strutture sanitarie”. Più in dettaglio, a chi lavora con la Pubblica Amministrazione, SB Italia offre il servizio inviofatturePA.it, mentre per chi opera nell'ambito sanitario la proposta si chiama HDocs, che prevede un'offerta sia di soluzioni sia di servizi.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome