Sap, un Crm in «service» che maturerà

Dopo l’anticipazione, la conferma: Sap ha una propria offerta di soluzioni on demand per il Crm. Presentata ufficialmente all’inizio di febbraio, questa prima versione verte esclusivamente sulle funzioni di automazione della forza vendita (Sf …

Dopo l’anticipazione, la conferma: Sap ha una propria offerta di soluzioni on demand per il Crm. Presentata ufficialmente all’inizio di febbraio, questa prima versione verte esclusivamente sulle funzioni di automazione della forza vendita (Sfa) e su quelle di gestione delle performance commerciali. Costa 75 dollari al mese per utente, che diventeranno 125 quando la suite sarà completa di tutte le funzioni. Partner tecnologico dell’iniziativa è Ibm, che fa l’hosting del sofware e presta servizi di consulenza. Fatto che fornisce un biglietto da visita di spessore sull’affidabilità del servizio ma che pone qualche perplessità circa un possibile "conflitto di interessi": Ibm, infatti, si occupa già dell’hosting della soluzione Crm di Siebel (ora definitivamente passata in Oracle) per i servizi on demand. Mentre non è ancora chiaro come sarà risolto lo sdoppiamento, Sap ci fornisce una risposta diplomatica. «Secondo noi non è un conflitto di interessi che possa danneggiare gli utenti ma la disponibilità di maggiori opzioni di scelta», ha commentato Luca Muzio, Program marketing manager di Sap Italia. Il manager spiega anche che l’offerta di Crm on demand sarà disponibile in Italia, ma dalla seconda metà dell’anno, e che inizialmente sarà indirizzata alle aziende medio-grandi, clienti e non.


Rispetto alla limitazione delle funzionalità, sottolineata anche da analisti come Ovum, è subito chiarito che «l’offerta on demand sarà completata dalle funzionalità di marketing e service nei prossimi mesi», come ha dichiarato Muzio.


A scanso di equivoci, il manager riporta, poi, testimonianze che, già ora, sembrano trovare nel Crm on demand di Sap soddisfazione. Una è quella di Michael S. Michlovich, director, Marketing & Sales di DuPont, secondo il quale, in sostanza, l’offerta per la Sfa di Sap ha una value proposition centrata sulla snellezza, ed è una base di partenza che si adatta a organizzazioni di vendita e marketing in crescita. Altra peculiarità, ovviamente, è l’integrazione nativa con l’esistente infrastruttura Sap, fatto che dà la possibilità di far leva sui dati critici esistenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here