Home Prodotti Sicurezza Safer Internet Day 2022, le strategie di Dynabook per le aziende

Safer Internet Day 2022, le strategie di Dynabook per le aziende

In occasione del Safer Internet Day, Dynabook Europe ha condiviso alcune strategie utili per la protezione delle aziende in termini di cybersecurity.

Il 2021 è stato un anno particolarmente complicato per la sicurezza IT nel nostro Paese. Secondo l’ultimo Rapporto Clusit, nel primo semestre dello scorso anno sono stati registrati 1.053 cyber attacchi gravi con un impatto su diversi aspetti a livello sociale, politico, economico e geopolitico e con una crescita del 24% rispetto ai primi sei mesi del 2020. Inoltre, gli attacchi mirati all’estorsione di denaro rappresentano l’88% del totale, con un aumento del 21%, mentre l’Information Warfare ha registrato una crescita del 18%. Questo drammatico incremento è causa di ingenti perdite di profitto da parte delle aziende, stimate a circa 6 trilioni di dollari nel 2021

Dynabook, le principali strategie per garantire la protezione dei dati aziendali

Una struttura sicura per garantire una protezione ottimale dei dati

Le aziende devono investire in dispositivi sicuri, maneggevoli e potenti per supportare il lavoro a distanza. Meccanismi di autenticazione affidabili sono fondamentali per proteggere le risorse aziendali. Un notebook business dovrebbe, infatti, disporre dell’opzione di autenticazione biometrica, come il riconoscimento facciale o il fingerprint. Inoltre, è importare avere a disposizione PC Secure Core appositamente progettati per gestire dati critici e per proteggere i lavoratori che operano nei settori più esposti. Questo è il caso degli operatori sanitari, che gestiscono cartelle cliniche e informazioni personali e sono potenziali vittime di phishing e di altri cyber attacchi così come le aziende con lavoratori mobili, che richiedono l’accesso a informazioni sensibili fuori dall’ufficio. Dynabook offre una gamma di dispositivi Secure Core che fornisce ai professionisti dei vari settori funzionalità di sicurezza avanzate e innovative.

 Sessioni di formazione per la cyber security

Lo smart working è una delle principali cause degli aumenti degli attacchi registrati dall’inizio della pandemia di Covid-19. Sensibilizzare i team sulle procedure di cybersecurity per la protezione dei dati può fare la differenza. La formazione non dovrebbe concentrarsi solo sullo sviluppo e sul miglioramento delle hard skill, ma anche delle competenze. Le policy di sicurezza dovrebbero essere parte integrante della cultura aziendale e non un ostacolo in termini di produttività o generazione di servizi. È importante rafforzare il messaggio che la sicurezza è parte di un sistema complessivo e che deve essere applicata in modo condiviso e partecipativo.

Prevenire gli attacchi dei cyber criminali

Piuttosto che porre rimedio, gli attacchi informatici dovrebbero essere prevenuti. La segmentazione degli accessi rappresenta un modo per garantire l’accesso alle informazioni aziendali solo agli utenti autorizzati. Il firmware BIOS è un sistema per proteggere i dispositivi dagli attacchi fin dalla prima fase e permette agli amministratori IT di concedere diritti di accesso individuali a ciascun dipendente, oltre a disattivare i dispositivi non necessari. I notebook Dynabook integrano un BIOS proprietario che concede diritti di accesso individuali sia per il software che per l’hardware, consentendo, ad esempio, agli amministratori di attivare ingressi USB per un gruppo definito di utenti o di specificare che le password del BIOS possano essere modificate solo dopo un controllo delle identità, impedendo così manipolazioni indesiderate da parte di terzi.

Leggi tutti i nostri contenuti sula cybersecurity

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php