Safari 12

macOS Mojave, la nuova versione del software di sistema del Mac, arriva lunedì 24 settembre, ma Safari 12 è già disponibile.

Apple ha infatti rilasciato la release aggiornata del browser per macOS Sierra 10.12.6 e macOS High Sierra 10.13.6.

Come di consueto, l’update è accessibile dall’applicazione App Store del Mac, nel pannello Aggiornamenti. Apple consiglia l’aggiornamento a tutti gli utenti di macOS Sierra 10.12.6 e macOS High Sierra 10.13.6. Safari 12 include infatti miglioramenti alla privacy, alla sicurezza e alla compatibilità.

Safari 12Ci sono anche alcune funzionalità nuove. Le Preferenze di Safari 12 includono l’opzione che Mostra le icone dei siti nei pannelli. Diventa in questo modo più facile e immediato identificare ogni sito aperto nei vari pannelli di una finestra.

Safari 12Safari 12 cerca anche di semplificare e velocizzare la creazione di un nuovo account in un form di registrazione. Lo fa mediante suggerimenti e il riempimento automatico del campo relativo alla password, con una password unica e solida.

Safari 12: privacy e sicurezza

Inoltre, per irrobustire la sicurezza, Safari 12 segnala se una stessa password è utilizzata su più siti. Una cattiva abitudine, questa, che rende più vulnerabili i nostri account. La segnalazione è presente nella scheda Password delle Preferenze dell’app.

Per quanto riguarda la privacy, ora è possibile consentire o bloccare le finestre a comparsa su siti specifici. Apple sottolinea anche che contenuti incorporati e pulsanti social non possono tracciare la navigazione tra siti senza essere autorizzati.

Safari 12È stato soppresso il retargeting pubblicitario, riducendo la possibilità da parte degli inserzionisti di identificare i Mac in modo univoco. Sarà interessante verificare “sul campo” l’efficacia di queste contromisure elaborate da Apple per proteggere la privacy degli utenti online.

Per quanto riguarda le prestazioni, vengono disattivate automaticamente le estensioni Safari che influiscono negativamente sulla performance della navigazione. È stata migliorata anche la sicurezza nelle estensioni, supportando solo quelle classiche di Safari, che sono state valutate da Apple. La sicurezza è stata potenziata anche interrompendo il supporto per gran parte dei plug-in basati sulla tecnologia Netscape Plugin API (NPAPI).

Come di consueto per gli aggiornamenti software, l’update Safari 12 include anche contenuti di sicurezza e fix di vulnerabilità. Contenuti che rendono a maggior ragione consigliabile mantenere aggiornato il proprio browser.

Se per macOS Mojave bisogna ancora attendere qualche giorno, iOS 12 è invece già disponibile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

1 COMMENTO

  1. Penso che con questo atteso aggiornamento di Safari, la Apple si stia finalmente muovendo per limitare i problemi di sicurezza. Negli ultimi anni si era dimostrata poco veloce a reagire alla minacce e ai bug del sistema, eclatante il caso di poche settimane fa di Adware doctor, un trojan che era venduto addirittura sull’Apple store, che spiava gli utenti, e che è stato smascherato da un ricercatore indipendente.
    Consiglio per chi usa i Mac, impostate bene le opzioni di sicurezza di Safari e degli altri browser, è fondamentale per prevenire problemi.

Comments are closed.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome