Sace – UniCredit, 650 milioni di euro per la competitività delle aziende italiane nel mondo

Stanziato fondi a breve e a medio-lungo termine e garanzie internazionali per sostenere le attività di export, investimento e internazionalizzazione delle imprese italiane. Con un’attenzione particolare alle Pmi.

UniCredit e
Sace hanno rafforzato la loro collaborazione con un triplice accordo per
sostenere la competitività delle Pmi italiane nel mondo.

L’intesa
prevede un plafond da 300 milioni di
euro per finanziamenti a medio-lungo termine
erogati da UniCredit (ora anche su
provvista di Cdp) garantiti da Sace, a sostegno di progetti di sviluppo estero
di Pmi italiane (dall’acquisto di nuovi macchinari all’apertura di punti
vendita all’estero, da investimenti in ricerca e sviluppo alla partecipazione a
fiere internazionali).

A ciò si aggiunge un plafond
da 100 milioni di euro per anticipi o
finanziamenti estero a breve termine
(fino a 18 mesi), erogati da UniCredit e sempre
garantiti da Sace nell’ambito di attività di internazionalizzazione delle Pmi
italiane.

E' poi previsto un terzo plafond
di almeno 250 milioni di euro di garanzie internazionali emesse da UniCredit e
controgarantite da Sace, in favore di attività di esportazione o realizzazione
di lavori all’estero
a opera di aziende italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome