Rsa, tre pilastri per la sicurezza nella virtualizzazione

Dlp Endpoint, enVision Siem e SecurId sono i tre elementi su cui poggia la sicurezza delle strutture virtualizzate.

Grazie alla partnership con Vmware, Rsa (divisione sicurezza di Emc) garantisce le funzionalità di sicurezza sulla piattaforma di virtualizzazione con tre suoi prodotti chiave: SecurId strong authentication, enVision e Data Loss Prevention (Dlp) Endpoint.

In particolare con Dlp Endpoint gli amministratori possono configurare policy di identificazione dei dati per individuare le informazioni sensibili e applicare controlli su workstation e laptop remoti da un punto centrale.

Con la piattaforma enVision Siem (Security information and event management) è possibile monitorare e fare report sulle attività degli amministratori e sugli eventi operativi in ambienti Vmware View e Vmware vSphere per facilitare il processo decisionale e mantenere la conformità alle policy sulla base di intelligence più accurata e puntuale. Per ottenere questa funzionalità è stato realizzato un nuovo collettore all'interno di enVision in grado di raccogliere oltre 350 eventi dalla piattaforma Vmware.

Infine il software SecurId offre un livello di sicurezza aggiuntivo per garantire che solo gli utenti autorizzati possano accedere alle sessioni virtuali di riferimento in ambiente virtual desktop.

I nuovi servizi per garantire la sicurezza dei desktop virtuali si avvalgono di best practice per realizzare ambienti virtuali e private cloud sicuri, attraverso lo sviluppo di tecnologia, policy e programmi.

Inoltre le tecnologie Rsa proteggono i Vblock Infrastructure Package, recentemente annunciati dalla coalizione Virtual Computing, creata da Cisco, Emc e Vmware.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome