Rsa rinuncia in anticipo al brevetto di sicurezza

Con due settimane di anticipo sul previsto, Rsa Security ha liberato pubblicamente un importante brevetto per la sicurezza dei computer. Rappresentato dall’ equazione " c = m(e) mod n" la procedura di Rsa costituisce, insieme alla crittografi …

Con due settimane di anticipo sul previsto, Rsa Security ha liberato
pubblicamente un importante brevetto per la sicurezza dei computer.
Rappresentato dall' equazione " c = m(e) mod n" la procedura di Rsa
costituisce, insieme alla crittografia e-mail, ai certificati
digitali e al software Vpn (virtual private network), la base
principale per la sicurezza Ssl (Secure Sockets Layer) sul Web.
L'algoritmo è contenuto nei browser e nei server di Microsoft e
Netscape Communications, oltre che nel Lotus Development Notes e in
Novell NetWare. La tecnologia può essere trovata circa nel 90 per
cento di tutti i prodotti venduti con capacità di crittografia. Art
Coviello, direttore generale della divisione sicurezza di Rsa ha
affermato che, l'algoritmo in questione, costituisce probabilmente la
parte di codice più diffusa sull'intero globo. Il brevetto sulla
procedura Rsa avrebbe dovuto scadere il 20 settembre. Rsa ha invece
rinunciato in anticipo ai propri diritti di fare rispettare il
brevetto. Naturalmente, considerato il poco tempo che trascorrerà tra
la rinuncia ufficiale di Rsa e la scadenza fissata, il gesto assume
più che altro un'importanza simbolica. Si tratta comunque della fine
di un'era e l'evento assume una certa rilevanza. In ogni caso, Rsa
resta avvantaggiata sui possibili avversari in quanto, sa come
utilizzare la tecnologia meglio di chiunque altro. In effetti,
l'algoritmo non è tanto importante in sé, quanto la capacità di
saperlo utilizzare efficacemente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome