Roma caput network

Nuove missioni mondiali per il laboratorio Tivoli capitolino diretto da Giovanni Lanfranchi.

A partire da maggio aumenta la gamma delle soluzioni software che devono essere sviluppate dal Laboratorio Tivoli di Roma e, a livello mondiale, il centro assume la responsabilità di nuove missioni sia nell'ambito del Voice over Ip, sia in quello del network management, un'area strategica che prevede la prossima generazione di prodotti per il “fault, performance and service management” su reti fisse e mobili.

Si tratta di prodotti in grado di monitorare le prestazioni di reti complesse, sia fisse che mobili, capaci di intervenire in maniera automatica per prevenire interruzioni di servizio e, più in generale, malfunzionamenti che alterino l'efficienza dell'infrastruttura.

Già ben instradato a sviluppare soluzioni nell'ambito del Workload Scheduling, il laboratorio Ibm diretto da Giovanni Lanfranchi, assume pertanto una posizione di primo piano mondiale anche per la gestione delle reti informatiche complesse.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here