Roma Antica in 3D è su Google Earth

Una nuova funzionalità, partifcolarmente interessante per scopi didattici.

Google Earth si arricchisce di una nuova funzionalità, particolarmente utile per scopi didattici: "Roma Antica in 3D". Installando il software di Google è da oggi possibile visitare Roma così come si presentava nel 320 d.C., al tempo dell'Imperatore Costantino. Tutti i principali edifici dell'Antica Roma sono stati ricostruiti in 3D ed alcuni di essi, sempre servendosi di Google Earth, risultano visitabili anche all'interno offrendo la possibilità di visionare i dettagli relativi ai vari elementi architettonici.

Per attivare la visualizzazione dei 6.700 edifici dell'Urbe, è sufficiente avviare Google Earth, fare riferimento al riquadro Livelli e spuntare la casella Roma Antica in 3D, all'interno del gruppo Galleria. Molti edifici sono riprodotti in alta definizione e grazie alla modifica della prospettiva di Google Earth è possibile effettuare "voli" sulla città o passeggiare per le strade dell'epoca.

Il nuovo livello Roma Antica in 3D è frutto della collaborazione con il progetto "Rome Reborn", avviato dall'Università della Virginia, negli Stati Uniti: a ciascun luogo o monumento sono abbinate interessanti informazioni storiche.

Dopo aver attivato il nuovo livello in Google Earth, basta effettuare lo zoom sul centro di Roma: compariranno una serie di icone gialle in corrispondenza di tutti gli edifici per i quali è disponibile una vista tridimensionale.
Per dare il via al caricamento dei monumenti antichi e del terreno, è sufficiente fare clic su ciascuna icona e sui link posti in calce alla finestra pop-up che comparirà a video.
In primo luogo, è necessario cliccare su Ancient terrain quindi su Ancient Roman landmarks ed infine su Ancient Roman buildings (il download potrebbe richiedere diversi minuti per essere completato).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome