Rivenditori: gli italiani più piccoli e meno specializzati

Secondo l’osservatorio della società di ricerca il 63% dei rivenditori It fattura meno di un milione di euro

I reseller italiani sono mediamente più piccoli di quelli europei e sono
anche meno specializzati. Lo afferma l'osservatorio di
CompuBase
secondo il quale i rivenditori italiani hanno in media 9
dipendenti contro i 20 della Spagna, i 25 della Francia e della Germania e i 35
del Regno Unito. Più basso anche il fatturato medio. In Italia è di 2,4 milioni
di euro contro i 3 della Francia, i 3,6 della Spagna, i 5 della Germania e i 5,4
delle aziende del Regno Unito.
Questa però è la media. Perché in realtà il 63% dei reseller italiani fattura meno di 1 milione di euro.

In più i rivenditori It della Penisola non
sono specializzati rispetto ai competitor europei.
Mentre infatti in
Italia i reseller affrontano il mercato offrendo un'ampia gamma di competenze,
in mercati più maturi e in crescita come quello del Regno Unito si assiste a una
netta suddivisione di ruoli e competenze. Secondo CompuBase i reseller italiani
vendono al 77,5% sistemi hw, l'80% periferiche e componenti, il 65,% hw e sw per
reti e tlc, il 69,4% sw, il 64% prodotti per ufficio, il 69,8% applicazioni
portatili e il 38,4% prodotti per il digital home.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here