Rittal al Cebit con un data center green

Un sistema sarà controllato e gestito dal vivo con il nuovo software RiZone.

Alla prossima edizione del Cebit di Hannover, Rittal dimostrerà un data center perfettamente funzionante e controllato con RiZone, il nuovo software gestionale per le infrastrutture It.

La soluzione si basa su un sistema di controllo globale della sicurezza, il Cmc-Tc, che ottimizza parametri fisici come consumo energetico e climatizzazione del data center.
RiZone è compatibile con il Microsoft System Center Operations Manager per server.

Il Live Data Center sarà ubicato in un locale di sicurezza marchiato Lampertz, azienda affiliata di Rittal.

La soluzione, articolata su due vani sarà composta di una sala per l'efficienza in cui verrà collocata tutta la tecnologia energetica (Ups, cablaggi e distribuzione) e di una sala di sicurezza in cui saranno situati i sistemi di calcolo. Quest'ultima è certificata Ecb S, a garanzia di una protezione contro danni dovuti a fuoco, acqua, polvere, carichi dovuti a crollo, furto ed effrazione.

Un gruppo di continuità efficiente dimostrerà ai visitatori del Live Data Center la possibilità di abbassare i costi, pur garantendo la continuità di corrente. Già un grado d'efficienza migliore del 2% riduce i costi di dissipazione fino al 30%. La Safe-Swap-Option consentirà di effettuare la manutenzione dei sistemi modulari di categoria anche durante il funzionamento, riducendo i costi e aumentando l'affidabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome