Riparare il file system

Come controllare l’integrità del disco fisso con Chkdsk

Se tenete d'occhio il Visualizzatore eventi in Gestione
computer
(cosa da fare di tanto in tanto per vedere lo stato di salute
del sistema e visualizzabile da Start, Pannello di Controllo,
Strumenti di amministrazione), a volte trovate errori di file
system che possono essere corretti con Chkdsk, l'apposita
utility di verifica e correzione.

Il modo per eseguire Chkdsk è aprire una finestra prompt (Start,
Esegui, cmd) e digitare Chkdsk C: /f
o Chkdsk C: /r se, oltre a correggere gli errori logici, volete
anche verificare la presenza di settori danneggiati e tentarne il recupero.

Se la partizione specificata (C: nell'esempio) è quella di boot
o di sistema, l'operazione verrà eseguita al successivo avvio di
Windows. Per chi sa usare la Consolle di ripristino di emergenza,
c'è un ulteriore rimedio da tentare, perché la versione
di Chkdsk della Consolle è diversa e a volte ha più successo rispetto
alla versione di Windows. In questo caso la sintassi è Ckhdsk C:
/p
o Chkdsk C: /r.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here